COUNTERPUNCH / perché Henry Kissinger ancora libero?

Giovedì 12 febbraio 2015

COUNTERPUNCH / perché Henry Kissinger ancora libero? Carcere Piden Kissinger per crimini di guerra in Vietnam e Cambogia, Cile / / Grecia: seguire dimostrazioni nelle strade della Grecia per sostenere il governo / / ministro delle finanze della Grecia: //Gobierno greco « dell’area dell’euro è un castello di carte » paralizza le privatizzazioni nel settore energia / / chiese stanno combattendo in Ucraina alla vigilia dei colloqui alto in esecuzione fire //Pablo contralto e chiudere accordo Falciani per lavorare insieme contro le frodi fiscali.10.000 contadini a piedi verso il Paraguay per chiedere le dimissioni del Presidente / / sul lato del Cile: estudiante richiedono tasse scolastiche gratis! / / Argentina: Nuevos soldati giustiziati targeting Milani / / Uruguay: familiare rifiuta di persone mancanti, qualsiasi richiesta di perdono da parte dell’esercito / / test di avvio dal piano Condor in Italia da ROGER RODRIGUEZ / / El Sayago gas odori male di José. A. Rocca di / / El Sunca è dichiarata in conflitto da licenziamenti « massicci »

COUNTERPUNCH / perché Henry Kissinger ancora libero?

Pubblicato il 02/09/15 • in Contrainjerencia

ANDY PIASCIK / COUNTERPUNCH – 11 settembre 2013, centinaia di migliaia di cileni ricorda solennemente il quarantesimo anniversario del fatto terroristico avvenuto nel suo paese. È in questo momento, nel 1973, l’esercito cileno, con il generoso contributo di fondi e armi fornite dagli Stati Uniti e consigliato da CIA e altri agenti, il moderato socialista El Salvador Allende, eletto democraticamente, ha rovesciato il governo. Poi venne sedici anni di repressione, torture e omicidi attuati dai fascisti del regime di Pinochet mentre gli Stati Uniti – IT & T, le multinazionali Anaconda rame e altro – indietro per fare un grande profitto.I profitti di queste società, come pure la preoccupazione che in altri paesi a seguire l’esempio di indipendenza furono il vero motivo per il colpo di stato, e allo stesso modo, la tendenza alla nazionalizzazione segnata da Allende poteva non tollerato dagli uomini d’affari degli Stati Uniti
Henry Kissinger è stato consigliere per la sicurezza nazionale e uno dei principali progettisti – forse a mano – il colpo di stato del Cile. Colpi di stati istigati dagli Stati Uniti non erano qualcosa di nuovo nel 1973, certamente non in America Latina. Suo capo Richard Nixon e Kissinger è rimasta una tradizione violenta che è stata distribuita per tutto il XX secolo e continuò fino al ventunesimo. Vedi, per esempio, il colpo di stato nel 2002 (fallito) di Venezuela e Honduras nel 2009 (con successo). Per quanto possibile, come il Guatemala nel 1954 e il Brasile nel 1964, i successi sono il metodo preferito per rispondere alle rivolte popolari. In altri casi, la scelta è stata l’invasione diretta con le forze americane, come è successo più volte a Nicaragua, Repubblica Dominicana e in altri paesi.
Il colpo di stato a Santiago si tenne al tempo quando l’aggressione degli USA in Indocina era in declino dopo più di un decennio di terrore. Dal 1969 al 1973, Kissinger, accanto a Nixon, è responsabile per la carneficina in Vietnam, Cambogia e Laos. È impossibile sapere esattamente quante persone sono state uccise nel corso di questi anni ci. tutte le vittime erano considerate nemici, tra cui la stragrande maggioranza che non erano combattenti. Inoltre, USA mai era incline a stimare il numero di morti del nemico. Indo-cinese ucciso da US stime basate sulla figura di 4 milioni e c’è probabilmente di più, forse, molti altri. Una ragionevole estrapolazione ci sono più di 1 milione persone uccise mentre Kissinger e Nixon erano al potere.
Inoltre, un infinito numero di Indo-cinese è morto più successivamente dagli effetti di dosi massicce di Agent Orange e altre armi chimiche di distruzione di massa utilizzato dagli Stati Uniti Molti di noi qui sappiamo (o, purtroppo, so) soldati che sono stati esposti a queste sostanze chimiche; Moltiplicare noi queste figure di 1 000 o 10 000 o 50 000; e anche se è impossibile fare un conto esatto, sì, possiamo cominciare a comprendere l’impatto sul popolo e i territori che così profondamente avvelenati dalla politica degli Stati Uniti
Ricerche condotte da varie organizzazioni, tra cui le Nazioni Unite, indicano che almeno 25 000 morti in Indocina dopo la fine della guerra di bombe inesplose sinistro Stati Uniti sparsi in tutta la campagna; e un numero uguale di persone hanno sofferto mutilazioni. Come accaduto all’agente arancione, gli effetti della morte e vita rovinata dalle esplosioni continuano fino ad oggi. Quarant’anni più tardi, la guerra ancora per il popolo di Indocina e probabilmente continuerà ancora per diversi decenni più.
Verso la fine del suo periodo di governo, Kissinger e il suo nuovo capo, Gerald Ford ha dato il via libera per il dittatore indonesiano Suharto invade Timor est nel 1975, un atto illegale di aggressione, implementato con armi made in USA e forniti da Suharto USA ha avuto una lunga storia come una figura di spicco degli interessi economici delle aziende americane. Egli salì al potere attraverso il golpe del 1965, anche con il supporto decisivo e armi da Washington e iniziò un anno di terrore in cui sicurezza e forze militari hanno ucciso più di 1 milione persone (Amnesty International, che raramente dà dettagli sui crimini dell’imperialismo americano, dà la cifra di 1 milione).
Oltre a fornire supporto di risorse essenziali, Kissinger e Ford hanno bloccato tutti gli sforzi della comunità internazionale per porre fine alla carneficina, quando la misura terribile di violenza in Indonesia trasceso i confini. L’ambasciatore all’ONU, Moynihan vantava apertamente del suo trionfo. Ancora una volta, l’Impero, che Kissinger e il relativo tipo accettati come qualcosa di naturale come respirare, il principio è che l’indipendenza non può essere autorizzato. Questo vale anche per un paese piccolo come Timor est, dove le opportunità di investimento sono minime, perché l’indipendenza è contagiosa e può diffondersi in luoghi molto più cruciale che i ricchi di l’Indonesia con un’abbondanza di risorse. Nel 1999, verso la fine dell’occupazione indonesiana, è stato ucciso 200 000 Timor est, il 30% della popolazione. È l’eredità di Kissinger, compreso molto bene dagli abitanti dell’emisfero australe, a prescindere indipendentemente dal grado di negazione, ignoranza o confusione mentale degli intellettuali qui (negli Stati Uniti).
Se si USA mai per una società democratica e se mai integrare la comunità internazionale come membro responsabile interessato in pace e non la guerra, con l’obiettivo di promuovere la cooperazione e reciproca sostenere piuttosto di dominazione, si dovrà rispondere per i crimini di coloro che hanno agito per conto nostro, come Kissinger. Il nostro sdegno per i crimini commessi da ufficiali nemici che Pol Pot non basta. La cricca di cattivo leader americani del Kennedy su provocato molti più morti in Indonesia che i Khmer rossi e i responsabili dovrebbero essere provati e trattati in conformità con quello che sono.
L’urgenza dell’attività è evidenziata dalla proliferazione allarmante della politica di aggressione degli Stati Uniti di milioni di persone in tutto il mondo, soprattutto in un’America Latina rivitalizzato, tenta di porre fine alla filosofia della « ragione della forza », era il precetto direttore degli Stati Uniti fin dalla sua nascita. 99% di noi qui, che non hanno investito nell’impero di partecipazioni, farebbe bene a unirsi a loro.
Ci sono segnali incoraggianti in questo senso, come la cancellazione degli Stati Uniti dall’attacco della Siria, per esempio. Inoltre, gli individui con i livelli di partecipazione alla politica imperiale, sono stati arrestati. Ad esempio, David Petraus è stato oggetto di voi escraches poiché fu assunto per insegnare un corso di CUNY (New York University). nel 2010, Dick Cheney ha dovuto annullare un viaggio per il Canada come il clamore per la sua cattura stava diventando troppo forte; molto tempo dopo la fine del Regno di Pinochet, un giudice spagnolo ha ordinato il suo arresto per violazione dei diritti umani. Pinochet è stato arrestato in Inghilterra per 18 mesi ed è stato rilasciato per motivi di salute. All’inizio di quest’anno, Efrain Rios Montt, uno degli uomini dalla mano degli Stati Uniti per il Guatemala, è stato trovato colpevole di genocidio, mentre i suoi complici che rimangono al potere sono intervenuti in suo favore, ostacola la giustizia. La scorsa primavera, Condoleezza Rice è stato costretto ad annullare il suo discorso alla fine dell’anno accademico presso la Rutgers per indignazione studiando per il suo coinvolgimento nei crimini di guerra.
Bisogno di esercitare una pressione più per che gli alleati degli Stati Uniti in crimini di guerra, come Paul Kagame riceva lo stesso trattamento come Pinochet. Più importante forse che coloro che vivono in USA abbiamo escrachemos Rumsfeld, due Clinton, Albright, riso Powell, per citarne alcuni, per i loro crimini contro l’umanità, una volta visualizzato in pubblico, come è stato fatto con Petraeus. Ciò si applica specialmente progettato per il nostro più recente « Guerra criminale dei leader Barack Bush e Obama.
Andy Piascik è un attivista con una lunga esperienza e un autore pluripremiato che ha scritto per Z, Counterpunch e altre pubblicazioni e siti web. – RIBELLIONE
Non necessitano di crimini contro l’umanità! I responsabili devono essere assicurati alla giustizia, anche quando sono stati crimini di carattere massa

Chiamare alla prigione di Kissinger per crimini di guerra in Vietnam e Cambogia, Cile
•Venerdì 30 gennaio 2015, 12:20 am LIBRERED
La figura della diplomazia degli Stati Uniti, Henry Kissinger, ex Segretario di stato e chiave hanno partecipato al Congresso giovedì per discutere questioni di sicurezza globale, ma fu accolto dai manifestanti che cercavano di arrestarlo per crimini di guerra in Cile, Vietnam e Cambogia.
« Arresto di Kissinger per crimini di guerra », ha detto un banner posizionato dai manifestanti dal gruppo anti-guerra « Code Pink » (rosa codice).
Una manciata di membri del gruppo anche cantate lo slogan stesso durante l’inizio dell’audizione della Commissione forze armate del Senato, senatori hostilizando, Kissinger e le altre due exsecretarios degli stati invitati alla sessione, Madeleine Albright e George Shultz.
L’emergere del gruppo pacifista arrabbiato il senatore John McCain, Presidente della Commissione militare del Senato, che ha cercato di prendere il controllo della situazione e quella dei dimostranti denominato ‘feccia’.
Dopo che restaurato ordine e quando Kissinger ha iniziato il suo discorso, una donna ha detto che l’ex agente degli Stati Uniti è stato arrestato perché ha « coordinato il massacro in Viet Nam, Cambogia e Laos ».
La donna dice anche anche che Kissinger era l’architetto capo del golpe del 1973 per il Cile.
« Sono stato un membro di questo comitato per molti anni e mai visto nulla di così imbarazzante, irritante e spregevole come quest’ultimo evento che è capitato, » rispose McCain.
Quando uno dei manifestanti ha continuato, il senatore era ancora più fastidioso. « Dovrà zitto o farà in modo di fermarsi, » ha detto e ha risposto ‘ sale qui, scorie.
Kissinger è un bersaglio di frequenti proteste, accusato di reati diversi, compresa la partecipazione nel bombardamento segreto della Cambogia, mentre prestava servizio nell’amministrazione del Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon.
McCain, che era un prigioniero di guerra in Vietnam, ha stretti legami personali con Kissinger e scuse « abbondantemente » per gli attacchi dai manifestanti. -AFP
Continua il macabro teatro impero che intende mostrare come « legale ». Tutto su Guantanamo (compreso il disastro «essais») sono crimini contro l’umanità. Le meraviglie del mondo perché l’internazionale « tribunale » dell’Aia non dice una parola. Infatti accettare sono complici e, pertanto, sarà sciolto questa mascherata di «Corte».

Sospensione del giudizio sulla Base navale di Guantánamo dopo aver identificato il torturatore fra i traduttori ufficiali

10 febbraio 2015. CUBADEBATE
Presso la Base navale di Guantanamo Bay, un preliminare per l’udienza nel processo a imputati sospetti di collaborazionismo nella pianificazione degli attentati dell’11 settembre è stato sospeso una volta prigionieri interpreta la Corte di un centro di detenzione clandestina della CIA
Un prigioniero ha detto che lui non si fidava l’interprete perché ha lavorato con la CIA. Un secondo prigioniero ha riconosciuto l’uomo che accusa di coinvolgimento nella sua tortura.
In una dichiarazione, Amnesty International ha dichiarato che le accuse erano « Estremamente preoccupanti », aggiungendo che « Corte di Guantanamo Bay sempre accumula ingiustizie sull’impunità per tortura ».

L’ex – agente della CIA: ci praticano la tortura come politica di stato
•Mercoledì 11 febbraio 2015, 01.31 LIBRERED

L’ex agente della Central Intelligence Agency di Stati Uniti (CIA), John Kiriakou, ha detto Lunedi che la nazione americana tortura come una politica dello stato.
In un’intervista con lo Sputnik, Kiriakou ha detto che la CIA torturato non non di sua iniziativa, ma perché lo stato fu costretto a praticare la violenza nella maggioranza dei casi.
Ha condannato i crimini contro l’umanità commessi dal governo del suo paese, sostenendo il cosiddetto « clandestina CIA tortura ». In questo contesto, si è rammaricato che attualmente continuano a registrare casi di tortura dentro e fuori gli eventi prigioni americane.

Dura realtà

« Nei ranghi della CIA ci ha detto che la tecnica di tortura conosciuta come il sottomarino era in realtà era efficace, non la tortura, e grazie a questo, abbiamo potuto ottenere preziose informazioni, » ha riferito l’ex.
Ha detto che funzionari propri poco dopo erano consapevoli di questa frode di pratica. « L’agenzia aveva mentito a noi, tortura pas servito per il paese, non era una politica coerente, è stato un errore fin dall’inizio, » ha detto.

Decisione della vita

Per Kiriakou denunciando il governo degli Stati Uniti al pubblico è stata una decisione di vita. « Se fai parte dei servizi di intelligenza non c’è alcuna protezione, pensi così bene prima di postare questo tipo di informazioni, perché la tua vita cambierà radicalmente se lo fai, » ha detto l’ex agente.
Nel dicembre del 204, il direttore della CIA, John Brennan, ha difeso la tortura commesso da funzionari contro individui sospettati di attività terroristiche.
Egli ha sostenuto che i detenuti che sono stati sottoposti a tortura fornisce informazioni utili che sono state usate nell’operazione finale contro Ben Laden.
Prima le dichiarazioni di John Brennan, ex direttore della CIA, Michael Hayden, ha negato che Bush è stato informato del programma interrogatorio. Mondo – YVKE

Grecia

Ulteriori dimostrazioni nelle strade della Grecia per sostenere il governo
•Mercoledì 11 febbraio 2015, 23.23 LIBRERED
Decine di migliaia di persone hanno invaso le strade di diverse città in Grecia per esprimere il loro sostegno per il nuovo governo, mentre a Bruxelles, il capo della finanza heleno, che ha tenuto il primo incontro con le loro controparti nell’area dell’euro per affrontare la delicata situazione in cui il paese nel debito.
Le dimostrazioni, chiamate da diverse piattaforme di cittadini, erano luoghi emblematici come la piazza Syntagma ad Atene e la torre bianca di Salonicco, così come nelle piazze principali di Creta, Patrasso, Lamia, Volos, Kastoria, Kalymnos, Lesbo e l’isola di Syros, tra gli altri.
Ci sono anche le concentrazioni in altri paesi come Cipro, influenzato anche dalle politiche neoliberiste. Nella capitale cipriota, centinaia di cittadini era nella parte anteriore della casa d’Europa, in una riunione convocata dalla piattaforma diversi partiti e cittadini, agenzia di stampa EFE.
Si attende che gli eventi saranno incoronati domenica prossima con nuovi atti che in 20 città e 15 paesi come il Portogallo, Regno Unito, Francia, Italia, Danimarca, Finlandia e Paesi Bassi, alla vigilia della prossima riunione dell’Eurogruppo, ha convocato per lunedì prossimo.
A Bruxelles, mentre l’esecutivo ha vinto un voto di fiducia in Parlamento sul suo rifiuto di estendere il salvataggio internazionale, il ministro greco delle finanze, Yanis Varoufakis, sembrava proposte da peer alleviare il programma che il paese ha preso in cambio di assistenza finanziaria.
La riunione dei ministri delle finanze della zona euro 19 è il primo dato che il partito di sinistra Syriza ha vinto le elezioni in Grecia nel mese di gennaio, con la promessa di porre fine ai tagli sociali e misure neoliberiste imposte dai creditori: la Commissione europea (CE), la Banca centrale europea (BCE) e il fondo monetario (FMI).
Varoufakis detto prima lasciando Atene che è pronto per un confronto con la Germania – motore economico dell’area dell’euro – e suoi alleati, dalla decisione della Grecia rifiutano tali misure, pure, quanto a porre fine alla cooperazione con i creditori e chiedere una riduzione del proprio debito.
Inoltre, quando viene chiesto di Varoufakis se avesse in mente una possibile uscita dall’euro, rispose: « niente ».
Varoufakis ha già anticipato che si desidera rimuovere il programma di salvataggio e per concordare una nuova. Ma ci vorrebbe tempo e il programma di salvataggio termina il 28 febbraio.
Il proprietario greco delle finanze ha proposto all’europeo creditori dare al paese un « prestito ponte » per pochi mesi, cambiamento che la Grecia comprometterebbe per implementare ulteriormente le riforme, l’aumento delle tasse in particolare.
Ma Jeroen Dijsselbloem, che presiede le riunioni dei ministri della zona euro, ha già previsto che non era probabile che oggi ‘ hui raggiungere un accordo definitivo.
Varoufakis ha anche avuto un incontro con il fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, direttore esecutivo e sia descritto come costruttivo. LaGarde è andato a Bruxelles per partecipare che al vertice dell’Eurogruppo su un segno dell’importanza del FMI dà la crisi della Grecia.
« Essi sono competenti, intelligenti, hanno pensato a loro problemi. Dobbiamo ascoltarli, cominciamo a lavorare insieme ed è un processo che inizia e si ultima lunga, « ha detto Lagarde.
Il primo ministro greco, Alexis Tsipras, ha sottolineato ieri che il suo governo ‘sarà non backup’ nella sua intenzione di modificare i termini di sollievo.
Tsipras progettato per incontrare giovedì con le loro controparti dall’Unione europea (UE), a un primo incontro al vertice, ma si prevede che i leader di non toccare l’oggetto di negoziati sul piano di salvataggio piano e lasciano alla riunione dei ministri delle finanze dei seguenti lunedì. -Thelma

Migliaia di greci è gettati in strada per avvolgere Tsipras

Chiamare per i manifestanti il governo greco che non dà la troika e le misure di austerità. Fino a 15 000 persone raccolte invece Syntagma di Atene

Visualizza la dimostrazione alle porte del Parlamento greco. -EFE

Enti pubblici

Atene. – migliaia di persone hanno inondato le strade di diverse città in Grecia per sostenere il governo di Alexis Tsipras nei negoziati con l’Unione europea, che coincide con la riunione dell’Eurogruppo a Bruxelles.

La più grande concentrazione si è svolto dinanzi al Parlamento a Piazza Syntagma ad Atene, secondo la polizia dove riuniti circa 15.000 persone . Manifestanti ha esortato il governo del Syriza proseguire in avanti con il suo piano economico e non cedere alla troika. I partecipanti portano striscioni contro le misure di austerità accoppiate con il salvataggio finanziario.

L’invito all’azione, organizzato da varie piattaforme di cittadini, è stata sostenuta anche altrove nel paese , come la torre bianca di Salonicco o città come Creta, Patrasso, Lamia, Volos, Kastoria, Kalymnos, Lesbo, Kalamata, Kavala o l’isola di Syros, tra gli altri.
In altre città come Berlino, Venezia e Bruxelles, concentrazioni anche simili, sono svolte secondo il Kathimerini quotidianamente. Le manifestazioni proseguiranno fino a domenica prossima e sono attesi da nuovi atti per in 20 città e 15 paesi come il Portogallo, Regno Unito, Francia, Italia, Danimarca, Finlandia, Olanda o il Brasile.

Chiamata mercoledì ha un valore sociale spontaneo che ha generato la scorsa settimana, dopo la decisione della Banca centrale europea (BCE) non accettare greco aderisce come garanzia nelle operazioni di rifinanziamento. In questa occasione, circa 7.000 persone hanno invaso le strade di Atene per serrare i ranghi nella torre per il governo di Alexis Tsipras e protesta contro quello che chiamano il « ricatto » dell’Unione europea.

L’economia dei ministri della zona euro cercano mercoledì per affrontare le posizioni con la Grecia sul futuro del debito di salvataggio e helena, anche se le differenze significative tra le due parti sono persistenti. Mentre il nuovo governo di che SYRIZA vuole porre fine all’austerità e alleviare il proprio debito, l’Unione europea impone per rispettare gli impegni.

TRASCENDENZA È PERSONE TROVANO UN NUOVO SCENARIO DOVE FARE POLITICA, LONTANO DALLE FORMALITÀ ISTITUZIONALE E NELLA ZONA CIRCOSTANTE, MOLTO VICINO ALLA TERRA DOVE BLOOM OCCHIO CRITICO E SPIRITI RIBELLI… LÌ, IN QUELLA GIURISDIZIONE, I RIVOLUZIONARI HA GIOCATO IL CAMPIONATO! -Jorge Zabalza

Raccordo

Michael urbano

Grecia: sorriso attraversa Europa

11 febbraio 2015 pubblica

Durante la campagna elettorale in Grecia, il portavoce della classe dirigente ripetere nuovamente che il SYRIZA ha promesso cose greche che poi non sarebbe in grado di rispondere. Era curioso di vedere Mariano Rajoy andare ad Atene per incontrare con Samaras, Beat, che ex primo ministro taglia e la troika, per avvertire la cittadinanza greca sull’irresponsabilità delle promesse di Tsipras. Il Presidente stesso, che non ha rispettato la sua piattaforma elettorale nello stato spagnolo è stato ingaggiato per informare il popolo greco che SYRIZA non raggiungono il.
Quello che abbiamo visto è un’importante lezione politica: cosa si può e cosa non è limitata dalla volontà di governare per una classe o un altro. Politica deve ancora decidere se sei fedele al oppressi o fedeli a quelli sopra. Incontra o non una promessa dipende una così elementare che questa verità spesso sepolto dietro espressioni come « mercati finanziari » o « Istituzioni europee ».
Alexis Tspiras, il governo ha preso decisioni rapide per migliorare la vita dei cittadini: garantire luce e cibo a oltre 300 000 case, paralizzare gli sfratti, aumentando il salario minimo e pensioni, il giudizio di privatizzazione in corso, garantire assistenza sanitaria universale, incostituzionale reintegrazione dei lavoratori licenziati da parte dello stato, l’abrogazione delle recenti riforme del lavoro… Il livello dei diritti democratici, deve evidenziare la concessione di bambini greci della nazionalità di immigrati e l’apertura di un processo, ancora insufficiente espansione dei diritti civili per le coppie LGBT. Non c’è dubbio che il governo di Tsipras ha anche i suoi deficit. Aggiungeremo due: l’assenza di ministri o l’alleanza con i nazionalisti del partito giusto ‘Indipendente greci’ (che avrà il controllo sopra l’esercito), che può rallentare e male tutti tempo l’applicazione o l’approfondimento delle riforme che l’esecutivo ha sollevato.
Per eseguire queste misure di base, ha lanciato un piano contro le frodi fiscali e cercò di avviare un dialogo sulla questione del debito estero e credito internazionale con diversi governi e le istituzioni dell’Unione europea. La risposta è stata una reazione difensiva fortemente dalle élite europea. Non dovrebbe sorprenderci questa reazione per diversi motivi. In primo luogo, una delle principali contraddizioni in cui troviamo è qui, che mentre il quadro europeo è una struttura integrata, ci sono Hegemons e paesi periferici. Criteri proposti da SYRIZA rompono questa logica alla sovranità popolare da anteporre all’equilibrio tra le classi dirigenti europee. In secondo luogo, perché l’esempio greco è forse l’articolatore di un’alternativa a livello europeo: un fantasma corre in tutta Europa! Nuova solidarietà potrebbe comparire all’orizzonte: non solo tra imprenditori e politici, ma anche tra i lavoratori e i movimenti popolari.
Ma è anche un altro motivo: neo-liberismo, la governance del modello di capitalismo postmoderno apparentemente inespugnabile, infatti è una tigre di carta. Suo punto di forza è solo apparenza. Un sistema forte, sano e vivo, ha la capacità di integrare le esigenze popolari, ottenere risposte ai problemi posti dalla società, non risolvere tutti, ma trovare equilibri che permettono i conflitti inerenti smorzano qualsiasi società divisa in classi. Ciò che rende la dimostrazione del liberalismo europeo, è che è un sistema per l’elite, irrimediabilmente affrontò il benessere della maggioranza della popolazione. Un sistema che va contro il popolo, che diventa impermeabile all’acqua le loro rivendicazioni, diventando un anti- sistema e il fattore più importante nel loro proprio fine.
La risposta della Banca centrale europea e Angela Merkel, così come la sordità dei governi di destra o ‘sinistra’ di piombo a ciò che chiama un articolo, pubblicato di recente il vento, attivista SYRIZA Stathis Kouvelakis « anteriore di scossa ». Tspiras governo ha intrapreso un percorso che rompe con l’espropriazione di logica neoliberista. Per ottenere la logica di qualsiasi altro ambito, che ha messo sopra i profitti di una minoranza di persone, avrete bisogno di molti fattori e molte forze spingono nella stessa direzione. La determinazione del governo greco sarà molto importante per resistere a tutte le pressioni che verranno presentate. Auto-organizzazione e mobilitazione delle classi lavoratrici saranno anche essenziali, ma anche una profonda democratizzazione di qualsiasi vita sociale che permette l’esercizio del potere ai cittadini in tutti i settori, non solo in votazione anche di volta in volta, ma nei quartieri e luoghi di lavoro. Ma c’è un altro fattore che potrebbe evidenziare e pensare che ci interessa da vicino: la solidarietà internazionalista. Il popolo greco hanno bisogno di noi, ma abbiamo anche bisogno di questa vittoria.
Aveva bisogno di qualcosa per iniziare: questo 12 giovedì a Madrid alle 07.00, presso la scuola di relazioni industriali, celebriamo un evento con Katerina Serguidou, leader della SYRIZA, Jaime Pastor e Yayo Herrero, due dei firmatari del manifesto « per il cambiamento in Grecia » per capire cosa sta succedendo nel paese dal greco e cominciare ad articolare la solidarietà. Si è previsto inoltre di unirsi domenica 15 livelli di solidarietà si terrà in diverse città in Europa di questa iniziativa.
Alexis de Tocqueville, che ha avuto nel 1848, durante l’esplosione della rivoluzione in molte parti d’Europa, i lavoratori domestici, sintonizzato di gran lunga i colpi degli insorti, sorridendo al loro posto di lavoro. Non c’era nulla che aterrara più borghese come quel sorriso, che rappresentava il desiderio di giustizia come solidarietà e speranza a tutti gli oppressi del mondo. Il popolo greco ci ha portato un sorriso a tutti coloro che sono stanchi di corruzione e povertà: democrazia è imposto sui mercati in Grecia è essenziale affinché tutti i popoli e i lavoratori dell’Europa sorridono in comune.

Michael urbano

Vita attivista. Sostenitore. Madrid, la vocazione di cuore e internazionalista Zapatista. Ho lavorato su ONG´S e sono attualmente un direttore cultura del bookshop Coop, collaboro con la redazione Icaria e membro dell’Advisory Board della rivista sud vento. Ho iniziato nel movimento studentesco che ho scritto diversi libri e articoli, che ho frequentato VBI, la anti-guerra per 15 decente e ovviamente housing Mr sono uno dei fondatori e promotori della latta e fare parte fin dalla sua nascita a sinistra anticapitalista. Viviamo in tempi interessanti e non abbiamo alternative a schierarsi. Come Antonio Gramsci ha detto: « il più indifferente di odio. Credo che vivere significa prendere i lati. « Chi vive veramente, partigiano e forse non cittadino ». Prendere una posizione per coloro che soffrono le miserie di questo mondo ingiusto. Rivestimenti, piuttosto, con il seguito.

Il ministro delle finanze della Grecia: « area dell’euro è un castello di carte ».

Pubblicato: 10 febbraio 2015 11 h 30 GMT. Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 12:52 GMT – RT

deviantART / RT / Reuters

Ha detto il ministro greco delle finanze Yanis Varoufakis che non crede nella redditività e sostenibilità dell’area dell’euro e che, come la Grecia, l’Italia non può pagare i vostri debiti. « Area dell’euro è molto fragile; il suo design si presenta come un castello di carte, « ha detto.

In un’intervista con la rete italiana Rai 3 Yanis Varoufakis, ministro delle finanze greco, ha detto che se il suo paese fuori dalla zona euro, altri stati immediatamente seguirà il suo esempio. « Area dell’euro è molto fragile; il suo design si presenta come un castello di carte. Se togliamo il ponte «Grecia», gli altri cadranno e il castello si sgretola », ha detto.
Varoufakis ha anche detto che l’onere del debito dell’Italia è troppo alto. Secondo lui, le autorità italiane non possono ammettere che, come la Grecia, il paese è in bancarotta. « Hanno paura della Germania. Ultimi anni in Europa una nuvola di paura si blocca », ha lamentato.

La Grecia si rifiuta di estendere il piano di salvataggio imposto dalla troika

Pubblicato: 11 febbraio 2015 23:24 GMT | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 00:22 GMT – RT

REUTERS / Alkis Konstantinidis

Il governo greco ha respinto il piano di salvataggio della troika che scade il 28 febbraio e ha insistito su un nuovo accordo che prevede un periodo transitorio fino ad agosto.

La Grecia non ha dato il suo consenso all’estensione del precedente accordo con i creditori che scade il 28 febbraio, comunica TASS citando la catena nazionale greca NEPIT.
«  » Fonti del primo ministro greco detto alla riunione dell’Eurogruppo Atene rifiutò di estendere il piano di salvataggio precedente  » « ..
Allo stesso tempo, la delegazione del greco introdotto per l’Eurogruppo d’accordo ponte che sarà valido durante il periodo di transizione fino alla fine di agosto.Questo periodo è necessario per il paese ha tempo per accettare i nuovi termini di pagamento del debito.
Allo stesso tempo, il Presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha riferito che le parti non hanno raggiunto alcun accordo all’incontro, riporta Reuters. Negoziati continuerà il 16 febbraio, ha aggiunto.

Il governo greco paralizza privatizzazioni nel settore dell’energia
•Mercoledì 11 febbraio 2015, 01.06 LIBRERED

Il ministro greco della ricreazione produttivo, ambiente ed energia, Panagiotis Lafazanis, ha detto durante il dibattito parlamentare sul programma di governo, ci fornirà 300 kilowatt/ora al mese alle famiglie vulnerabili 300 000.
Il titolare del potere ha sottolineato che i sostenitori un nuovo modello di energia di governo che corre con la privatizzazione delle imprese statali dell’elettricità, poiché la liberalizzazione del mercato « invece di abbassare il costo dell’energia ha aumentato i prezzi ».
« Debiti DEI (azienda di stato elettrico greco) superano i 1,7 miliardi di euro », ha detto citato dall’agenzia di stampa EFE.
Lafazanis ha ribadito che il governo arresta il processo di privatizzazione della gestione delle reti (ADM) e DEI corpo, ma cambiamento incoraggerà la filiale dedicata alle energie rinnovabili.
Dice quello che o privatizzare la società di produzione di gas pubblico e ha detto che la società che gestisce la rete del gas ‘non è stata privatizzata’, ma venduto alla società nazionale SOCAR, appartenuta all’Azerbaigian, così semplicemente cambiato lo stato greco a uno stato estero.
Il titolare del potere ha sottolineato che il governo lancerà accordi bilaterali per abbassare « il prezzo di acquisto di carburante diesel », nel suo obiettivo di sviluppare una politica energetica che permette di « per acquistare energia elettrica a prezzi inferiori ».
Come Lafanis già previsto pochi giorni fa il corpo di energia (RAE) gestione ha ammesso che i costi di produzione di energia potrebbero essere ridotta tra 20% e 40%, il che comporterebbe una riduzione notevole nella bolletta elettrica.
Il nuovo governo, secondo Lafazanis, creerà un nuovo « corpo di indagare gas marittima si riserva » e analizzare la privatizzazione dell’ex aeroporto internazionale di Elinikon, « uno scandalo che è stato dannoso per l’ambiente ».» -Radio sud
NESSUNA ASSEGNAZIONE

Il governo greco ricorda nazista che Merkel condanna il passato della Germania contro l’Europa e il primo ministro

Dopo il ministro della difesa della Germania, la Grecia accusato di violare la sua posizione nella NATO, nella misura in cui si chiede un dibattito di estendere le sanzioni per la Russia, la sua controparte greca gli ricordava che le truppe d’invasione dall’Europa nella seconda guerra mondiale.

11 febbraio 2015 a 22:43 ultimo aggiornata alle 22.45 LR21

Panos Kammenos (sinistra) fatto di crediti verso la Germania e la sua nazista passato e che la dignità dei greci è soprattutto.

Durante la conferenza sulla sicurezza a Monaco di Baviera, dove sono state discusse le sanzioni nei confronti della Russia per il loro possibile ruolo in Ucraina, difesa ministro tedesco, Ursula von der Leyden, detto come la Grecia messo ‘a rischio’ anche alla NATO per discutere l’applicazione di sanzioni.
« La Grecia è sempre stata con gli alleati quando hanno respinto le truppe di occupazione tedesca, » rotto il ministro della difesa greco Panos Kammenos, ironicamente mano destra solo, società membro per il partito di Syriza. Che cosa Kammenos afferma che la « dignità » del greco soprattutto resti e che non sarà addomesticata dagli interessi tedeschi, secondo il giornale pubblicato Ekathimerini, di Atene.

Il ‘piano B’ della Grecia mette un arresto improvviso dell’Europa occidentale

Il ministro della difesa ha detto che il paese ha un guasto ‘piano B’ per venire a patti con il resto dell’Unione europea, un’estensione in condizioni che non punisce la popolazione per il debito che tenere. Piano B, punti di paesi amici, ma gli altri che hanno stabilito il fallimento all’area dell’euro.
« Abbiamo un’altra opportunità di trovare i soldi. « Piano B che ci possono essere fondi da terzi, che possono essere Stati Uniti, la Russia, Cina o altri paesi », ha detto il partito greco, indipendente e nazionalistico emerse ministro.
Ministro delle finanze della Russia, Anton Siluanov, annunciato giorni fa una richiesta greca a questo proposito « potrebbe prendere in considerazione, » ha detto.
Mentre continua il dibattito su debito e rifinanziamento, « cattivi esempi » per finanzieri europei, ha continuato in Grecia. Ora che il governo ha annunciato che fornirà energia elettrica gratis a 300 000 famiglie che sono di sotto della soglia di povertàe il ministro della ricostruzione produttive ed energia, Panagiotis Lafazanis, davanti all’energia ristrutturazione modello è da evitare come l’energia dello stato di privatizzare la società. Diversi paesi europei che erano venuto a mancare dalla crisi che potrebbero aiutare i loro governi (Spagna e Italia) pagano l’energia elettrica di più in più costosi, in mani private.
« La liberalizzazione del mercato, piuttosto che ridurre il costo dell’energia è aumentato prezzo (…) Debiti per DEI (la società elettrica di Stato ellenico) superano i 1,7 miliardi di euro « da aziende private che sono state beneficiate dal precedente governo, ha sottolineato.

Peer

Liquidare Merkel è di costruire l’Europa

10 febbraio 2015

.

Isidro López ( @ LumumbaJr ) e Emmanuel Rodríguez (@emmanuelrog )).

E ‘ stato annunciato giovedì scorso: BCE lascia delle banche greche finanziamento. La registrazione è semplice come che in futuro che non accetterà il debito a garanzia della liquidità. Può capire noi questo come una lettera del negoziato affinché il governo del Syriza non andare troppo lontano, mancanza di pagamento del debito e accetta programmi di austerità? Senza dubbio. Dopo 28 giorni, il governo greco sul finanziamento delle risorse che ha accesso al cosiddetto Commonwealth è solo. Un impianto speciale di liquidità che, in linea di principio, di continuare ad utilizzare. La rimozione di questo strumento sarebbe una dichiarazione di guerra da parte della BCE al governo greco.
La vittoria del Syriza in greco ha messo in scena la battaglia tra mercati e suo alleato (Germania) e popolazioni del sud europei. Dopo quattro anni di offensiva finanziario, sembra che ora ci fino a risposta della Grecia alle vostre lettere. Il principale: la minaccia di default non negoziato, che è visto come un nuovo ciclo di « disturbo » nell’area dell’euro, proprio da quegli stessi « mercati ». Secondo questa stessa metafora bellicosa, non c’è niente di più importante di anticipare la posizione dell’avversario, cioè i mercati.
Basta leggere di rapporti ufficiali finanziari strategici. Interessante, ci sono differenze significative tra loro. Banca si trasferì, come previsto, ha chiesto la più forza risposta politica: richiede l’uso della minaccia della rimozione del Commonwealth per la disciplina per il governo ellenico e quindi fargli inghiottire il pagamento completo delle misure debito e austerità. Banca si trasferì nell’interesse della Grecia vanno ben oltre il semplice possesso di obblighi. Colpiscono beni chiave ottenute attraverso la privatizzazione associate con programmi di austerità: porti, aeroporti, aziende pubbliche, ecc invece, Atlantic finanza case, come nel caso della Royal Bank of Scotland e Goldmann Sachs, fornito un patto. Il primo indica che mercati hanno « sottovalutato la legittimità democratica del governo greco, » e la seconda, più ostile, si riferisce alla posizione politica del Tsipras e Varoufakis come «postureo», ma fa anche con la BCE. I due ufficiali e più vigorosa, Goldman Sachs, fornito una possibile violazione di scenario il sistema monetario europeo, se non viene raggiunto il patto. Ergo, ci sono da negoziare.
Nel concludere rapidamente: non non c’è alcuna unanimità nella strategia dei giocatori nel mercato. La prima conseguenza è che un attacco « con tutte le armi » su la Grecia è improbabile. Ad esempio, Goldman Sachs, forse più interessato di ottenere un contenimento negoziato in Grecia, ma i premi, che non si estende al resto dell’Unione europea, fornisce una scenario favorevole delle finanze, con un rischio di postimpago europeo più alto, raggiungendo i livelli di estrangulantes vecchio, il basso prezzo del petrolio e la caduta dell’euro. Qualunque cosa sia, l’alternativa, anche se non si utilizza mai questa lingua, è come andare per produrre il mancato pagamento: oltre, attraverso rimuove?, inadempienze democratiche a fondo? Quando negoziati concreti sono ancora difficili da risolvere, che cosa sono quali, eventi giovedì e venerdì per sostenere la posizione del governo greco ad Atene e in generale, lo shock enorme popolare e non solo in Grecia, misure il Syriza, spingere una buona lettura politica rivendicativa. Qualsiasi disposizione può essere visto come una prova di forza del governo della Repubblica ellenica oltre prendendo impulsi futuri, dove, oltre la Grecia può contare su nuovi alleati politici.
Pertanto, la più importante è capire che non siamo già nel campo dell’economia, ma in politica. Decisione della BCE è principalmente politico; nella sua linea di vista per il resto dei paesi europei e preferenzialmente per la Spagna. Tra le altre cose, la BCE cerca di dare il materiale per dispositivi pro-finanzas ideologica: vendere una ‘conquista’ del Syriza diretto al proprie interne popolazioni di questi paesi. Naturalmente, la nostra stampa (regime) non ha accettato il dono offerto dalla Banca centrale europea. Solo, senza eccezione, ha decretato meritata rovina greco per aver commesso l’audacia di mettere in discussione l’attuale ordine politico europeo. Accelerate la revisione al rialzo nelle figure di crescita per la Spagna, l’Unione europea, è anche parte di questa linea di attacco ideologico e disciplinare.
Tuttavia, va ricordato che la BCE ha fin dall’inizio della crisi, parlando a livello disciplina, quando ciò che fa è molto diversa. La BCE non ha smesso di funzionare contro la sovversione di agenda neoliberale rischi causati dall’instabilità politica nei paesi del sud e questo contro le proprie leggi. Esempi qui vanno dall’acquisto dei meccanismi del debito nazionale messo in atto nonostante esplicitamente vietata, fino all’espansione monetaria nei programmi, nelle ultime settimane. Merkel ideologia non deve far dimenticare l’impatto della resistenza politica e sociale, essendo reale, potente e soprattutto efficace.
In questa prospettiva, dovremmo anche riconsiderare la nostra storia su Europa e insistere che la Grecia non esiste come una realtà economica indipendente. Ci sono istituzioni economiche europee e un’agenda neo-liberale che tenta di scaricare le responsabilità politiche, lo stato greco e il resto degli Stati europei, anche se hanno entità non già abbastanza politico ed economico. In definitiva, la vittoria della sua politica di posizione e il Syriza nell’ordine europeo, creato il primo giunto per uno scenario di lotte nazionali e sovra sovra classi stato. Nella misura in cui il dispositivo politica nazionale è più a contenere e gestire le realtà politiche territorialized, eliminare il dominio nello stesso senso come nel 1930 quando Karl Polanyi ha detto che ci sono solo due partiti possibili nel capitalismo di mercato: l’economia e la democrazia. È interessante notare che, dal 1950, le élite europee pensavano che economico e integrazione monetaria così inesorabilmente portare Unione politica. Ciò che non era previsto, è che questa Unione potrebbe fare solo persone e non le élite. E questo è esattamente ciò che sta cominciando ad accadere Grecia: nascita, o almeno la possibilità di un’Europa democratica.

Grecia condanna la manipolazione dell’Unione europea sull’Ucraina

Rete Voltaire. 28 gennaio 2015

Il governo del nuovo primo ministro della Grecia Alexis Tsipras ha fortemente protestato contro la dichiarazione dei capi di stato e governo dell’Unione europea che imposta i « separatisti » il « bombardamento indiscriminato » contro la città di Mariupol e la Russia minaccia nuove sanzioni [1].
Tsipras ha rivelato che la Grecia consultate e che la pubblicazione della dichiarazione costituisce una violazione delle procedure dell’Unione europea.
Secondo gli osservatori dell’Unione europea, Austria, la Slovacchia e l’Ungheria ha invano cercato di emendare il progetto di dichiarazione rimuovendo la parte dove l’attacco è attribuito ai separatisti.

Timeline
-24 gennaio 2015: attaccare dell’esercito di Ucraina Mariupol
-25 gennaio: Alexis Tsipras partito vinse le elezioni parlamentari in Grecia
-26 gennaio: il Presidente dell’Unione europea, Donald Tusk, ha accolto la vittoria del suo partito a Alexis Tsipras
-27 gennaio: l’Unione europea ha emesso la dichiarazione dei capi di stato e di governo (datata 26 gennaio) nei momenti dove i membri del nuovo governo greco prestare giuramento
-28 gennaio: il nuovo governo greco denuncia la violazione delle procedure dell’Unione europea

I timori dell’economia globale: le banche centrali non possono salvare il pianeta

Pubblicato: 24 dicembre 2014 23:56 GMT | Ultimo aggiornamento: 24 dicembre 2014 23:56 GMT – RT

REUTERS/László Borelli

Alcuni caratterizzano coloro che sono all’avanguardia delle banche centrali, come l’Onnipotente persone forgiare il destino economico di un paese, ma in realtà erano pochi generali di strumenti e spesso sono spalle al muro in circostanze avverse, tenere eminenti strateghi economici.

« La radice del problema dei banchieri è abbastanza semplice. Non può trattare direttamente con le cause di una crisi che sono chiamate a risolvere », dice Milton Ezrati, stratega economico maggiore in compagnia di Lord Abbett investimento in un articolo da »The National Interest « ‘.
Secondo Abbett, banchieri di centrale europea e la Federal Reserve di banca apparentemente non sanno cosa stanno facendo per porre fine al rischio di una nuova crisi economica che minaccia gli Stati Uniti e l’UE, ma hanno paura di smettere anche se esso non può risparmiare tempo indefinitamente.
Banchieri centrali non sanno cosa stanno facendo. » »Sono bloccati semplicemente perché gli altri, quelli che hanno il potere di risolvere i problemi, o che sono in grado o non vuole adempiere ai suoi obblighi », conclude lo stratega economico.

L’editore tedesco: ‘ la CIA racconta la stampa occidentale in macchina si trova.

Pubblicato: 9 febbraio 2015 03:44 GMT | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2015 RT 03:44 GMT

REUTERS/Jason Reed

L’editor di uno dei maggiori quotidiani in Germania, Udo Ulfkotte, ha rivelato che la CIA ha ordinato di giornali e agenzie di stampa tedesco fabbricato si trova sul dittatore libico Muammar Gheddafi per giustificare un intervento straniero in Libia.

Quando si digita il portale analitico Ricerca globale, Ulfkotte ha detto in un’intervista al quotidiano « Insider russa », che aveva pubblicato sotto il suo nome ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ nuovi scritti dalla CIA e deve condurre a diverse nazioni in guerra negli ultimi anni.
Ulfkotte, tra il nuovo dovrebbe pubblicare il suo diario, un accusato presidente libico Muammar Gheddafi Libia costruire piante veleno gas 2011.
L’editor anche contato agli ordini della CIA, ha avuto al silenzio, come altri editori occidentali, il regime di Saddam Husein iraniano attacchi chimici nella città di Halabja nel 1988, che era il testimone perché l’Iraq è stato un alleato degli Stati Uniti in questo momento.
Ulfkotte fornisce che corruzione dai media principali della CIA è comune nei paesi più occidentali e che i giornalisti che non rispettano i loro ordini possono dimenticare la loro carriera, sono immediatamente respinto e non riesce a trovare lavoro nel campo del giornalismo più. Alcuni degli impiegati ‘capricciosi’ è venuto a essere minacciato di morte.
L’Editor ha notato che osato fare questa rivelazione che, a causa del suo stato di salute, rimane a pochi anni di vita e non poteva fare i bambini che pagano le conseguenze.

Combattimenti in Ucraina sono luminose alla vigilia dei negoziati il cessate il fuoco

Pubblicato 11 febbraio 2015, scritto da Juan Pablo Duch (giorno) Clarín del Cile

Mosca – i negoziatori di attesa una lunga notte di un cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina fino a quando essi possono finalmente d’accordo su un accordo per questo mercoledì. Il documento, prima di essere firmato al vertice a Minsk, deve avere l’approvazione del Presidente dell’Ucraina, Petro Poroshenko e il leader separatista Donietsk e Lugansk, Aleksandr Zajarchenko e Igor Plotnitsky, così come il Cancelliere federale, Angela Merkel e il Presidente russo, Vladimir Putin e Francia, François Holland.

È sufficiente che uno di loro andrà indietro all’ultimo istante che mettono in discussione il processo di negoziazione complessa che ha avuto inizio con una visita a Kiev e Mosca, giovedì e venerdì della settimana precedente e altre intercettazioni che sono stati esposti alle loro controparti in una nuova iniziativa di pace, cui dettagli sono stati mantenuti nel più stretto riserbo.

Finora è stata completata la tabella di marcia definita domenica scorsa conference call simultanea tra i leader: lunedì, gruppi di esperti guidati dal vice ministri degli affari esteri ha predisposto una prima bozza che oggi ‘ hui è stato discusso a Minsk, con i rappresentanti dei separatisti e membri (Ucraina, Russia e NATO) contattare il gruppo per la sicurezza e la cooperazione in Europa.

I separatisti hanno esteso il loro controllo territoriale

L’incontro è durato due ore e non è escluso che il gruppo riprenderà il suo lavoro la mattina di mercoledì, prima che le proposte sono state fatte dai rappresentanti dei separatisti.

Stasera, come le notizie della russa Tass agenzia, citando una fonte non identificata, un accordo è concluso per stabilire il cessate il fuoco, di ritirare l’artiglieria pesante e per implementare il controllo di conformità, ma non offre nessuna informazione su qualsiasi aspetto delle trattative.

Sono non preoccupazioni dove si passa la linea di demarcazione che separa i belligeranti dei partiti e che assumerà il raggiungimento di accordi, se egli avrebbe votato nel Consiglio di sicurezza ONU l’invio di peacekeeper e con quali paesi soldati accontenterei contingente, si alzò quando il blocco economico dei territori sotto il controllo della separatistesparmi di molte altre questioni che richiedono approvazione di tutte le parti coinvolte nel conflitto e, come garanti dell’accordo, promotori dell’iniziativa di pace.

Per citare due esempi, perché esso è firmato nel settembre del 2014, i protocolli di Minsk ha imposto un cessate il fuoco, che non è stato rispettato, milizie separatiste hanno ampliato il territorio sotto il loro controllo in 500 chilometri quadrati e si presume che questo era uno dei punti più controversi nei negoziati.

Non è noto se i territori che non riconoscono il governo di Kiev saranno rinunciare alla loro indipendenza in cambio di ampia autonomia e se ti chiamano e y a nuove elezioni.

Per questo motivo, fino a quando non sono noti gli accordi raggiunti e firmato da tutti i leader, è impossibile valutare la fattibilità di cessate il fuoco nel sud-est dell’Ucraina come un passo essenziale per cominciare a negoziare una politica di insediamento.

E non contribuiscono all’ottimismo gli attacchi contro l’esercito ucraino e milizie separatiste lanciate mentre i politici come porre fine a questa strage di negoziazione.

Il governo ucraino, secondo le agenzie, ha detto oggi che i separatisti hanno lanciato missili contro le città di Kramatorsk, mentre l’esercito lancia un’offensiva contro le posizioni della milizia in accesso al porto di Mariupol, di rompere l’assedio che vogliono chiudere intorno la città di Devaltsevo.

Gli stessi fatti, segnalato da separatista Media alleati, che l’esercito hanno bombardato Kramatorsk di incriminare, poi ucciso 12 civili e 63 sono stati feriti, mentre i suoi combattenti restano circondati da migliaia di soldati ucraini.

Per fare questo, oltre a quello che poteva o non firmare questo mercoledì al vertice di Minsk, ciò che conta davvero è che la Germania e la Francia – e soprattutto negli Stati Uniti, che è responsabile di ciò che sta accadendo in Ucraina – obbligare il governo di Poroshenko a rispettare gli accordi, allo stesso modo che la Russia ha fatto le stesse milizie separatiste.

Così, se può essere evitato un cessate il fuoco in vigore, continuano ad aumentare il numero di vittime tra la popolazione civile e farà aprire la porta e che, dopo un periodo di tempo, cominciano a negoziare una soluzione politica del conflitto.

Un missile forte attacco Kramatorsk (Ucraina), facendo molti morti e feriti

Pubblicato: 10 febbraio 2015 14:36 GMT | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 15:44 GMT – RT
Reuters / Gleb Garanich

Almeno sette persone sono morte e un’altra 58 ferito martedì durante un attacco di missili nella città di Kramatorsk, regione di Donetsk, segnalati alle autorità della Repubblica autoproclamata.

« Come risultato dell’odierno attentato avvenuto nella zona di Kramatorsk di Gorlovka con missili RS30 7 civili e 58 furono feriti, tra cui due bambini, con diversa gravità », informa RIA Novosti , citando una dichiarazione rilasciata dalle autorità della Repubblica autoproclamata di Donetsk.
Il bombardamento del missile ha avvenuto alle 12.30 ora locale, e la responsabilità dell’attentato è ancora sconosciuta. « Non c’erano nessun bombardamenti da parte nostra con qualsiasi tipo di arma in direzione di Kramatorsk », ha detto un rappresentante di AUC.

Cooperazione tecnico-militare tra la Russia, Cuba, Venezuela e il Nicaragua

Il ministro della difesa russo ha intenzione di visitare Cuba, Venezuela e il Nicaragua a trattare con i dirigenti di queste importanti questioni dei paesi di cooperazione tecnico-militare.

Mercoledì, il ministro della difesa della Russia – Sergei Shoigu – iniziò una serie di viaggi che vi porterà a visitare il Venezuela, Cuba e Nicaragua, principali partner della Russia, America Latina.

Sergei Shoigu fu nominato ministro della difesa russo nel novembre 2012, e il portavoce del Ministero della difesa russo, Igor Konashenkov, « che questa sarà la prima visita di Shoigu in questi paesi come ministro della difesa » ha detto.

Il ministro russo incontrerà prima con Nicolás Maduro nella capitale venezuelana, incontro dove sarà presente anche il ministro della difesa venezuelano, Vladimir Godfather. Ígor Konashénkov portavoce ha detto che durante la visita « parti prova a acuales questioni di cooperazione tecnico militare militare, ma anche per lo scambio di vedute sulle questioni di sicurezza regionale e globale ».

Dopo questo periodo di Caracas, il ministro russo si recherà al Nicaragua e Cuba, tradizionali alleati sovietici, dove le domande si concentreranno anche sulla sicurezza e la cooperazione tecnico-militare tra questi paesi, la cooperazione che la Russia sta sviluppando attivamente l’uso di aeroporti il e strutture navali per fini logistici. -Il cittadino

Possiamo aumentare di 100 000 euro in meno di 24 ore per la sua campagna andalusa

La formazione gestisce più di 300 microcredito a coloro che li sostengono

Una t-shirt con il logo della latta. E.P.

EUROPA PRESS – pubblico

Seville. – noi possiamo ha raccolto 100 000 € in meno di 24 ore per finanziare la sua campagna per le elezioni regionali di andaluso dal 22 marzo attraverso il cittadino su piccola scala, meglio conosciuto come il sistema di prestito microcredito.

Dopo la formazione come un’approfondita che conduce da Pablo Iglesias in un comunicato stampa, meno di un giorno fa aveva più di 334 prestiti da parte dei sostenitori di un’importazione di metà di 300 euro, dal microcredito 220 100 EUR, 80 di 500 euro, sono stati firmati 33 di 1 000 euro e l’altra da 5 000 euro.

‘Successo’ e l’iniziativa ‘casa eccezionale’, che ha provocato « in meno di 24 ore il bersaglio per tutta la settimana », noi possiamo ha annunciato la sua intenzione di lanciare nuove campagne di microcredito « nelle prossime settimane » che manterranno l’impegno »non affidarsi a banche » e « ritornerà contributi una volta sovvenzioni ricevuti le spese elettorali ».
Proprio candidato alla Presidenza del governo regionale dell’Andalusia, Teresa Rodríguez, ha ringraziato ricevuto contributi tramite il loro account Twitter e ha assicurato che « ci sarà non ipoteca le nostre proposte ».

Non possiamo dimenticare che i cittadini interessati possono essere un prestito di formazione civile, sotto forma di micro-credito, che sarà rimborsata al ricevimento della concessione dell’elezione, prevista per novembre.

La formazione fornisce ogni settimana una campagna di raccolta di 100 000 euro. Sostenitori che desiderano contribuire dovrebbe effettuare il pagamento tramite bonifico bancario, seguendo i passi elencati nel web microcreditos.podemos.info.

I cittadini possono fare prestiti attraverso l’entità Fiare Banca Etica, responsabile della vigilanza e fornire supporto tecnico per lo sviluppo dell’intero processo. Questa entità è definita sul suo sito Web come « un banca non profit al servizio della società, del terzo settore e dell’economia sociale con una stretta relazione con il territorio.

Da quando è apparso un anno fa, può respinto il ricorso ai prestiti bancari per finanziare. Invece, hanno usato sistema di crowdfunding, conosciuto come il crowdfunding a coprire tutti gli eventi che occupa dal suo primo e solo elettorale campagna finora, che alle elezioni europee nel maggio 2014, che ha speso un totale di 138 000 euro, secondo i conti archiviati dal gruppo con la Corte dei conti.

Pablo Iglesias e Falciani chiudere accordo per lavorare insieme contro le frodi fiscali

Possibile Segretario generale conferma al ‘Pubblico’ ‘una squadra di partito’ inizierà a lavorare « a vista » con il exinformatico di HSBC a sviluppare una serie di misure contro i « paradisi fiscali ed evasione..

Pablo Iglesias e Hervé Falciani di videoconferenza-Twitter di Iñigo Errejón (@ierrejon)

PUBBLICA / AGENZIE

MADRID. – il Segretario generale di Podemos, Pablo Iglesiaset Hervé Falciani, il exinformatico della banca HSBC che cancellato dalla lista di truffatori e truffatori, chiuso il lunedì sera attraverso un colloquio via Skype con cui Falciani deve preparare una relazione per un accordo di collaborazione in maggio con misure di lotta contro « l’evasione fiscale e i paradisi fiscali ». Infatti, le chiese confermato al pubblico « poco ci sarà un team che possiamo lavorare su di esso ».

« Questo è stato un primo incontro e, come non c’è disponibilità reciproca, chiederò ai miei colleghi di aprire nuove prospettive per i canali di comunicazione di dialogo e costante », Pablo Iglesias ha detto in una dichiarazione alla stampa, che aggiunge che « quello che fai Hervé Falciani è grande coraggio ».

Segretario generale può anche sottolineato che il primo contatto diretto tra i due è stato contrassegnato da « buon feeling » e gli accordi tra i due. In questo modo, Falciani, che in precedenza ha collaborato con la rete X partito cittadino, verrà aggiunto all’elenco degli esperti che possono si sforza di preparare la sua piattaforma elettorale affrontare l’elezione generale seguente nel novembre di quest’anno.
« Chiedo i miei colleghi affinché si aprono nuove vie di dialogo e canali di comunicazione costante », dice chiese
Responsabile coinvolgimento interno di maggio, Luis Alegre, già detto ieri, lunedì, attraverso la collaborazione di Falciani con può premere. In una conferenza stampa, Alegre ha detto che il exinformatico di HSBC troverà può un partito « con la politica sarà » per attuare le misure necessarie per combattere la frode, l’evasione e i paradisi fiscali.
Così, Alegre anche aperto la porta a Falciani approfondire, se lo si desidera, il relativo rapporto con può. Così, Alegre ha detto che « abbiamo Falciani se lui vuole essere. « Falciani è una persona chiave nella lotta contro l’evasione fiscale. Ha un sacco di informazioni e ha un design per prevenire le frodi. « Vogliamo avere tutte le persone che possono portare conoscenza per gli interessi del paese e la lotta contro le frodi, », ha detto Luis Alegre, ieri.
Falciani, « un uomo coraggioso ».

Segretario generale può riferirsi la ‘firma’ di Falciani può in una conferenza stampa tenuta martedì presso il Parlamento europeo. Iglesias è stata considerata come un ‘onore’ l’accordo concluso con la consulenza di un consulente Hervé Falciani, che le autorità francesi hanno dato un elenco di migliaia di persone che sono state sottratte alle imposte con i conti della filiale svizzera della banca HSBC, a sviluppare misure di lotta contro la frode e l’evasione fiscale.
« Mr Falciani è un esperto, è anche un uomo coraggioso che ha osato fare ciò che molti governi dovrebbero essere fatto »
« Stabiliremo un gruppo di lavoro con lui, con la voglia di sviluppare un decalogo, un pacchetto di misure contro l’evasione fiscale e i paradisi fiscali, che sono probabilmente due dei problemi che più interessano i cittadini europei e che la maggior parte hanno condizionato una sorta di governance europea che ha dato luogo ad un aumento della disuguaglianza e ingiustizia sociale », ha detto.

« Mr Falciani è un esperto, è anche un uomo coraggioso che ha osato fare ciò che dovrebbe essere avvenuta molti governi, che deve indagare che alla fine priva tutti noi che è essenziale adottare misure per porre fine a questo flagello sulla democrazia che sta alla base di un sistema di totalitarismo finanziario che va contro i cittadini ».Iglesias ha detto.

« Per avere Mr Falciani come Advisor ci aiuterà a sviluppare una serie di misure che cerchiamo di attuare quando abbiamo vinto le elezioni per noi è un onore », ha concluso.

Egli saltò fuori nel 2009

Hervé Falciani salta fuori nel 2009 quando ha rivelato che ha avuto informazioni, estratte dai conti HSBC sospettati più 130 000 evasori fiscali che potrebbero avere soldi in banche svizzere. Da allora, ha cominciato la loro collaborazione, giustizia nei diversi paesi e promuovere iniziative politiche e sociali legate alla lotta contro la frode fiscale, avendo già scoperto un buon numero di casi di frode fiscale.

Grazie alle vostre informazioni, l’agenzia fiscale spagnolo indaga 659 nomi e ha già recuperato € 260 milioni di nomi come il Presidente del Banco Santander, Emilio Botín e la sua famiglia, Francisco Correa, uno dei capi della congiura Gürtel. Inoltre, negli ultimi mesi ha dimostrato che Falciani ha lavorato nell’operazione di punica e l’affaire Pujol.

La troika, Unione europea, BCE, Merkel e tutti i maggiori partiti in Europa approvato, votato e attuato ciò che è stato chiamato « il salvataggio ».La gente cominciò a dire: fare non « ci salvata » più!Truffatori e genocidio sociale è quello che sono. In breve: capitalismo nudo.

Capitaliste politiche portano a più di 27% della popolazione spagnola in povertà
•Mercoledì 11 febbraio 2015, LIBRERED 0
27,3% della popolazione della Spagna, più di 12,8 milioni di persone, è minacciata dalla povertà o di esclusione, una figura che è aumentato del 2,6% dal 2009, è di 1.320.216 persone che sono caduti in questa situazione e prima, non è.
Vi sono le conclusioni del quarto rapporto su « Lo stato di povertà in Spagna », che ha introdotto il martedì la rete europea di lotta alla povertà e all’esclusione sociale in stato lo spagnolo (EAPN), che analizza l’evoluzione dell’indicatore europeo cordone (combina il reddito con le occasioni di consumo e di occupazione) tra gli anni 2009 fino al 2013. Questa rete è formata da organizzazioni come la Caritas, la croce rossa o una volta, tra gli altri.
I dati dell’Istituto nazionale di statistica (INE) e ha lavorato sull’autore del report, sociologo Juan Carlos Llano, rivelano un tasso di declino del cordone lento ma costante fino a poco prima dell’inizio della crisi e un cambiamento dal 2008, quando ha cominciato ad aumentare dal 24,5% della popolazione al 27,3% nel 2013.
Anche se il rischio di povertà e di esclusione è stato cambiato da 2010 e 2013 è aumentato solo di 0,1%, EAPN comunicati hanno a che fare con un miglioramento della situazione: « è spiegato come un semplice effetto statistico, causato dalla riduzione del reddito tra i grandi segmenti della popolazione – bassa soglia di povertà, a cui deve essere aggiunto alla dichiarazione di poveri immigrati nel loro paese di origine » secondo il rapporto.
C’era anche un altro cambiamento delle statistiche di come l’INE raccoglie dati. Se nel 2013 dovrebbe applicare i criteri che regolano dal 2004, indicatore cordone sarebbe un punto più alto, vale a dire un 28,4 per cento della popolazione a rischio di povertà e di esclusione che il 27.3 che riflette i dati dopo la modifica.
La situazione varia secondo i profili. Alla fine del 2013, il gruppo più colpito è stato quello di giovani di età compresa tra 16 e 30, con un rischio del 33% di povertà e di esclusione, seguita da bambini, con il 31,9%. In totale, il tasso di povertà per i bambini meno di 16 anni è il 26,7%, sei punti percentuali di sopra della popolazione generale.
CORDONE analizza sia il tasso di povertà relativa, che colpisce al 20,4% della popolazione della Spagna (6,06% è grave) e grave deprivazione materiale, vide che il 6.2% dei cittadini e il tasso di occupazione basso, che ha giocato nel 2013 al 15,7% degli abitanti del paese.
Come spiegato dal Presidente di EAPN Spagna, Carlos Susías, questi tre problemi coincidono all’1,8% della popolazione, « forse il nucleo dove sono le più difficili situazioni di povertà. Aumento della povertà e della povertà ha più intensità. « È andato molto di classe media, che ora è debole, » ha commentato Malgesini.
Sul grave privazione materiale, la relazione indica un aumento del 38% (dal 4,5% al 6,2%) tra il 2009 e il 2013, cioè ha quasi 3 milioni di persone, 800 000 più di prima della crisi, ha lottato per nutrirsi adeguatamente, essi ritardare i pagamenti domestici, che sono in grado di calore in inverno o non hanno la capacità di processo o una spesa imprevista.
In parallelo, la popolazione che vivono in famiglie con bassa intensità d’uso (BITH) è più che doppia nel 2009 e raggiungendo il 15,7% dei cittadini fino a 59 anni, un totale di 5.694.683 persone. Inoltre, secondo il rapporto, nel 2013 11,7% di persone che vivono in povertà sono stati indipendenti, « che va a dimostrare che non solo una cosa lavoro protegge » esclusione.
Come dettagliato incaricato degli affari europei e per la difesa di EAPN, Graciela Malgesini, con Eurostat dati circa il 12% dei lavoratori in Spagna sono in relativa povertà perché guadagnano meno della metà della mediana nazionale.

Crescente disuguaglianza

Di conseguenza, aumenta la disuguaglianza tra il 2009 e il 2012, come misurato tramite l’indice internazionale chiamato Gini, un’indicazione che era rimasti « relativamente stabile » tra il 2005 e il 2008 e del prossimo anno è aumentato di 8 decimi fino a 33,7 punti. Inoltre, la proporzione del reddito totale ricevuto il 20% della popolazione che guadagnano più moltiplicata insieme 6,3 del 20% con meno di profitti.
« Già più di quattro anni dopo la formulazione degli obiettivi specificati nella strategia 2020, indicatore cordone e componenti di monitoraggio dimostra che in Spagna non solo alcun progresso nella riduzione della povertà e dell’esclusione sociale, ma che, al contrario, esso è aumentato drammaticamente, » dice il EAPN, da ricordare è quello di superare il bersaglio a 2,7 milioni di persone.
Diseguaglianza interessa anche il livello territoriale, specialmente nel contrasto nord-sud: Navarra, Paesi Baschi e Aragona hanno rischio di tassi di povertà e di esclusione sotto il 20%, mentre il canarino Estremadura, Castiglia – La Mancha, Andalusia, tra 35 e 39%. Il rapporto evidenzia il caso di Ceuta, dove quasi la metà della sua popolazione (47%) vivere in questa situazione.
Per quanto riguarda la deprivazione materiale, si riferisce alla variabilità del tasso di grave deprivazione materiale in territori diversi, che vanno da 0,6% di Navarra a 15,3% a Ceuta. Qui, tuttavia, 0,6% diminuito il volume di persone impiegate a bassa intensità.
«La povertà è il risultato di un tasso di occupazione basso e un basso livello di politiche sociali, il reddito minimo due come elemento fondamentale, ma anche i supplementi per figlio a carico». Le comunità autonome che hanno effettuato pesanti investimenti nelle politiche sociali come i Paesi Baschi e Navarra hanno meno tassi, « condannato Malgesini.
« Susias ha anche aggiunto ‘tutti gli indicatori’ fino al 2012 indicano che ha colpito più duramente presso il ceto medio ».Parliamo di povertà in uno dei paesi più ricchi del mondo e ciò che distingue questi paesi è la forza della sua classe media, quindi è importante che si desidera mantenere. Chiamiamo la politica per medie delle classi, quali il supporto universale per bambino », ha sottolineato.-Thelma

Messico

Insegnanti retratto polizia presso il monumento alla rivoluzione

Di Laura Poy Solano e Mirna Servin mercoledì 11 febbraio 2015 25 La Jornada

Granatieri ritirano ai maestri della CNTE, sul viale della Repubblica. Foto Alfredo Dominguez

México, D.F.Centinaia di insegnanti della sezione 22 a Oaxaca è concentrati nell’angolo del viale della Repubblica e il Paseo de la Reforma, mentre essi sono stati piegati dalla polizia federale e la capitale.

La maggior parte del contingente dei professori dissidente ritornò all’accampamento prima il monumento alla rivoluzione, in attesa di un messaggio della leadership politica del loro movimento.

Tuttavia, decine di insegnanti rimangono contro il corpo di polizia, che ha generato alcune ricadute di aggressione.

Essi hanno assicurato che resteranno nell’angolo del viale della Repubblica e il Paseo de la Reforma, a domanda, il ripristino del tavolo delle trattative con il governo federale, « perché non era tutto chiaro nell’accordo firmato ieri », ha detto Francisco Villalobos, segretario dell’organizzazione degli insegnanti di Oaxaca.

Leader sindacale ha condannato il ritiro del contingente degli insegnanti e ha detto « non veniamo a faccia, ma ci sono disposti a fare, perché le nostre richieste sono legittime.

Infelice insegnanti hanno richiesto che il governo dà una risposta rapida alle loro richieste. « Out Peña, punizione! » era il grido che enfaticamente prima il contingente di in uniforme che rimane in vigore.

Indirizzo della politica dell’articolo 22 rimanendo anche all’angolo tra Paseo de la Reforma e Avenida de la República in attesa di sapere se c’è una svolta per reinstallare il tavolo negoziale.

Finora non hanno annunciato che resteranno un altro giorno nella capitale.

Ha partecipato a insegnanti ritiro polizia circa tremila, tra la capitale, il contingente che ha gettato bottiglie su avenida Juarez e federale. La polizia della capitale non è segnalata feriti.

I manifestanti ha cercato di entrare il viale Bucareli al Ministero degli interni. Al contrario, quasi quattromila manifestanti sono stati diretti per il monumento alla rivoluzione.

L’intensa presenza di poliziotti sul Paseo de la Reforma causato agitazione tra i passanti, poiché talvolta generato grande tensione che sembrava potesse innescare attacchi da entrambi i lati.

Un elicottero del Ministero della pubblica sicurezza del distretto federale, sorvolando la zona per coordinare le azioni della polizia.

Traffico stradale è stata gravemente colpito traffico già chiuso l’angelo dell’indipendenza a avenida Juárez, che ha colpito un altro modo come ribelli, Chapultepec e Circuito interno.

Il segretario della sezione 22 Francisco Villalobos aveva detto che nonostante il ritiro dell’eventuale « non può raggiungere per lasciare il Paseo de la Reforma » e vuoi proseguire fino alla Torre di colt, che definiscono o non continuano il loro viaggio.

Per un terzo giorno, gli insegnanti della sezione 22 del lavoratori formazione coordinatore nazionale (CNTE) hanno marciato, ora la Estela de Luz alla Torre del cavallo. Richiedono i segretari degli interni e delle finanze che coinvolge nel verbale firmato ieri sera martedì « più accuratamente gli accordi per garantire che in realtà non si è lasciato senza pagano ».

Essi affermano inoltre che « emergono da punti come l’approvazione della legge istruzione dello stato, la consegna delle scuole di cui all’articolo 59 e il requisito che tutti i casi di prigionieri politici vengono risolti ».
nell’accampamento di impostare sul monumento alla rivoluzione, dove si aspettava di alzare il funzionamento Ant la Estela de Luz.

Lunedì 9 febbraio 2015

Sul boicottaggio delle elezioni in Guerrero

Guillermo Tariq- Rebelión.org / Foto: Hereford
Tutto ciò che può aiutare coloro che sono oppressi per organizzarsi e diventare indipendente dello stato e gli organi di mediazione di questo e tutto quello che può riaffermare la loro coscienza critica e aiutarli nella loro lotta contro il sistema di oppressione è valido. Tattica politica attiva, positiva e anche serve a impedire che un movimento è desmoralice o dichiarazione (27) in assenza di prospettive e possibilità di azione o, peggio ancora, cadere in azioni disperate e avventurose e premature case armate che potrebbero essere disastrose.

Partecipazione o non elezione dovuto rinnovare le istituzioni dello stato (governatori, sindaci, legislatori) non è una questione di principio, ma semplicemente di tattiche, mentre ha preso tempo per conquistare il diritto di voto, e nelle occasioni che fa un certo senso di usarlo, è meglio votare anche se intervistando il voto di condanna.

Le elezioni di giugno sono per il governo, un tentativo di dimostrare una cosiddetta « normalità democratica » di mascherare la dittatura di un’oligarchia sanguinaria e corrotta e mantenere il mercato – disastrosa per i poveri del Messico – che dà il paese capitale del Gran capitale e redditizio fare affari con tutti i mezzi legali ed illegali danno che bene.

In alcuni Stati c’è sempre una forza abbastanza popolare per respingere questa manovra legale e si oppongono a lui un’alternativa ma Guerrero, come mai nella sua storia, presenta una situazione diversa che legittima e permette anche il boicottaggio delle elezioni in cui cercano di rinnovare o approvare i servi di Los Pinos e complici del terrorismo di stato e traffico di droga.

Guerrero, da comunità di polizia, con le assemblee comunali, con l’aumento di movimenti di unità a occuparsi di criminalità organizzata e il dispotismo politico e militare, organizzare un’incipiente persone potere basi.

Le radici della stessa applicazione nella storia del contadino, poiché le lotte di indipendenza, attraverso il socialismo Acapulco all’inizio del secolo scorso e Genaro Vázquez e Lucio Cabañas negli anni settanta o lotte contro il saccheggio del logger. Anche l’odio di malcontento, proteste, gli assassini e le politiche neoliberiste di fame poiché mid-1980s Guerrero rurale spopolata e impoverita e che ora sono, nell’attuale crisi economica con le risoluzioni governative avrebbe dato il colpo all’agricoltura.

Dopo Tlatlaya e soprattutto la scomparsa di paurosamente di Ayotzinapa sono organizzate non solo gli studenti e gli agricoltori, ma anche diversi altri settori e sacerdoti rurale dietro i genitori delle persone scomparse, coprire e proteggere, supporto delle decisioni politiche, che riguardano anche le organizzazioni e movimenti che devono raggiungere e sostenere.

L’appello a boicottare le elezioni in Guerrero ha una massa di base e un indirizzo di formazione rapida. Inoltre, il boicottaggio è una politica attiva e organizzata, a differenza di tolleranza, che è passivo e che diluisce il voto di protesta in mare di indecisi, depoliticizzato, ill e assente.

Il boicottaggio presuppone una campagna per impedire la partecipazione a sondaggi, la chiusura dell’accesso ad essi, il rifiuto di fornire assistenza elettorale e anche e soprattutto, la presentazione di una soluzione alternativa. Cioè, delle assemblee municipali, comunali e regionali di scegliere i rappresentanti popolari autentici non indicato dalle parti ma derivanti direttamente della Comunità nella lotta.

Questo differisce profondamente boicottaggio proposto dai genitori di astensione Ayotzinapa proposta semplice le ultime elezioni generali del Chiapas, servita solo Calderon ha vinto da una manciata di voti contro il suo avversario che, nonostante i vincoli politici, avrebbe salvato Messico da migliaia di morti e sparizioni e completa distruzione della legalità o dell’EZLN, che non convinceva.

Perché la radice del problema è che il boicottaggio delle elezioni in Guerrero è possibile e che ha senso se serve l’organizzazione del potere popolare, ignorando il potere dello stato, delle sue istituzioni, suoi strumenti di politiche (come la festa del regime). È possibile boicottare solo per sviluppare reti di resistenza, politicizzare e organizzazione di massa, tra amici e nemici a livello nazionale.

In questo senso, MORENA, denominato per guerriero selezionata in gran parte candidati tra ex soldati del PRD, una vaschetta partito PRI, è al crocevia: o supporta ai genitori della paurosamente e movimento nelle loro decisioni, optando per il sociale o, al contrario, la lotta contro preferisce diventare PRD-bis, o un partito elettorale funzionale, la peggior politica del governo è già stato il Messico. Per MORENA non c’è nessuna possibile travisamento di compromesso come nominando al fine di evitare che le posizioni sono occupati da persone dal governo e denunciano questo di loro è semplicemente ridicolo non convincere tutti così non trasporta molti voti per una scelta che, alla luce di tutto ciò, appare come un’imposizione di Los Pinos, alla fine del caso Ayotzinapa.

Succede a nuotare « morto » e altri dove è indispensabile una posizione chiara che imposterà una volta per tutte l’obiettivo di un’organizzazione politica.

Questo è uno di loro. O con la protesta, così come coraggioso padri e madri della paurosamente e un aumento del potere popolare in Guerrero, o con gli alchimisti politici del PRI-PAN-PRD, trafficanti, Washington e grandi imprese. Tutto deve scegliere la sua posizione.

10 000 agricoltori marzo in Paraguay per chiedere le dimissioni del Presidente
•Mercoledì 11 febbraio 2015, 0:46 LIBRERED
Un contingente di polizia accompagnati a piedi durante il suo tour, come le forze di polizia ha preso posizioni vicino al Congresso.
Più di 10 000 agricoltori hanno marciato martedì in Asuncion, la capitale, con lo slogan « Paraguay a piedi per una nuova patria » le dimissioni del Presidente Horacio carte. La mobilitazione è stata organizzata dalla partita Paraguay Pyahura e FOS.
I contadini e agricoltori prendere quattro giorni di viaggio del paese in segno di protesta contro la politica del governo, alla ricerca di « dimissioni del Presidente e della tenuta del dispositivo », ha detto il Segretario generale aggiunto della nazionale Campesina (FNC) Marcial Gómez, Federazione.
Allo stesso modo, ha detto, «vogliamo essere un Consiglio patriottico con personalità riconosciuta da tutti i settori, che sono onesti formare una vera democrazia e un modello di sviluppo economico diverso, patriottico e democratico’.
Mobilitazione tolse la mattina da diversi punti dei dipartimenti del paese, fino a piazza situata davanti al Congresso nazionale.
Il Segretario generale del NCF, Katy Villalba, accusato anche dell’esecutivo mantenere un elevato livello di povertà e miseria nel campo.
Protesta commemora gli agricoltori 115 leader e attivisti che sono stati uccisi tra 3 febbraio 1989 (colpo di stato che ha rovesciato Alfredo Stroessner) e 15 agosto 2013, secondo un rapporto pubblicato dal coordinamento Comitato diritti umani Paraguay (Codehupy).-PL

Cile
Annunciate mobilitazioni diretto un ulteriore aumento

Tasso di studenti di liceo scuola esigente gratis!

I coni richiedono la domanda storica per gli studenti. Questa volta, il supporto per la riforma costituzionale di Ricardo Lagos – stabilito come educazione ai media obbligatoria e stato costretto a garantire – studenti buttare bandiere esigente tasso libero scuola affinché i genitori continuano a non prendere una carica che dovrebbe essere dello stato.
Jimena Colombo· CITTADINO

Il coordinatore nazionale degli studenti a livello post-secondario (coni) è mobilitato per una domanda storica quest’anno, dovrà difendere con forza: tariffe presso il École libre. La campagna si basa sulla riforma costituzionale, realizzato sotto il governo di Ricardo Lagos nel 2003 e attraverso quale stabilito educazione secondaria obbligatoria e l’obbligo dello stato di assicurare che esso.

Al ritmo di questa figura nella costituzione, è che gli studenti chiedono libero nel passaggio della scuola, così come poi il ruolo di garante dello stato è stato stabilito, questo dovrebbe facilitare l’accesso all’istruzione per gli studenti. Per coni, secondo quanto stabilito dai laghi del remains governo implementate, perché dal momento che gli studenti dovevano poi pagare loro passaggi che hanno costantemente aumentato di prezzo e sottolineare che nel caso di famiglie più povere, che spendono circa il 20% del loro reddito, così che i loro figli frequentano le scuole.

Questa campagna si diffonde per una settimana che il ministro dei trasporti e delle telecomunicazioni, Andrés Gómez-Lobo fare l’equilibrio tra il Transantiago e sottolineato le sfide che il portafoglio per quanto riguarda il sistema di trasporto in Santiago, istanza in cui non ancora coperti di dazi doganali più elevati rispetto agli utenti dovrebbero pagare. Inoltre, ieri ha incontrato gli 8 anni dell’attuazione del sistema di trasporto della capitale, per ragionare anche diffonde le informazioni come probabilmente in marzo o aprile, siamo di fronte ad un altro aumento del tasso di micro e la metropolitana. Per questo motivo, noi comunichiamo con Ricardo Paredes, portavoce dei coni ed era quello che abbiamo detto:

Ricardo Paredes

Possibile aumento nei prossimi mesi, Paredes ha detto che: « noi crediamo che la nave è già rotto con l’aumento che paghiamo dal mese di gennaio. « Se per qualche motivo, si alzano nuovamente il passaggio sta per essere che richiediamo per iniziare il nostro anno nelle strade, perché non accettiamo qualsiasi altro abuso con la tasca delle nostre famiglie ».

Per quanto riguarda la corretta valutazione del ministro dei trasporti e la presunta buona valutazione del sistema nella regione, ha detto il portavoce del coni: « è spiacevole che abbiamo un sistema di trasporto che alimentano l’attività di un gruppo di imprenditori con le risorse di tutti i cileni ». »Se il ministro ritiene che è ammirevole che ho almeno non sono d’accordo, perché è vergognoso vedere come volte imprenditori parlare l’aumento e il governo deve spendere ulteriori sovvenzioni ».

Infine, il lmobilitazione prima dell’anno, che si tiene la prima settimana di gennaio, dove gli studenti e i capi di altre organizzazioni e la Data è andato al reparto di trasporto a lasciare un documento su richiesta di una tariffa senza pareti ci ha detto che: « quando abbiamo mobilitato un paio di settimane fa richiesta al ministro annulla l’escursione ingiustificata che ancora ci tocca e presenta la nostra richiesta presso una scuola libera ». Dopo di che, che siamo stati accolti dal sottosegretario della questione trasporti che apprezziamo perché noi potremmo condividere le nostre visioni ed Esegui richiedono una soluzione per i nostri colleghi che soffrono violazioni del loro diritto di pagare le tasse scolastiche nelle regioni. Tuttavia, è stato l’unico in cui potremmo avanzare in particolare, poiché abbiamo non avuto nessuna risposta soddisfacente in relazione la Spinta, o vedere più intenzione di risolvere quello che chiediamo per questo argomento ultima

Cittadino di Jimena Colombo

Alligatori dopo lo sfratto: « ci portano acqua, che è la nostra ricchezza.

Pubblicato 10 febbraio 2015 scritto da Javier Chantal Clarín de Cile

Dopo 74 giorni di blocco stradale le persone nelle isole Cayman sfrattati pacificamente la strada privata che unisce Minera Los Pelambres. L’obiettivo era quello di far rispettare la decisione della Corte suprema in ottobre, dando a causa della Comunità e dove le forze minori Luksic restituire del estero El Pupio acqua ai suoi modi naturali. Tuttavia, invece di ordinare l’esecuzione della sentenza, il governo ha ordinato l’espulsione. Alligatori oggi come sempre, è la presenza di poliziotti che sono vestiti nei loro costumi di sopprimere la gente.

Dei Carabinieri del Cile è arrivato venerdì 6 febbraio per espellere l’itinerario tagliato ora alligatori durante più di tre mesi nella regione andina del comune di Los Vilos nella provincia di Choapa nella regione di Coquimbo. Tuttavia, « egli non abbandona la decisione perché le forze speciali non erano qualsiasi ordine (deportazione), o sapevano che comandò loro », ha ricordato Juan Olivares, Vice-Presidente del Comitato per la difesa della valle di Pupio.

Ha deciso di rimanere per chiarire chi ha mandato l’ordine di espulsione. Ma le stesse forze di sicurezza avevano tagliato la strada al popolo, così che essi potrebbero fornire. Così ha trascorso due giorni fino a 08.00 la mattina dell’8 febbraio, sono venuti con l’ordine di espulsione, che abbiamo deciso di « andare pacificamente perché c’erano tanti bambini giovani e molti anziani », un seme testa di acqua.

L’ordine di deportazione era state emesse Minera Los Pelambres, che ha condotto direttamente alla polizia, nessuna accusa o il governo, ma era direttamente « Minera Los Pelambres affari pubblici per la gestione della polizia, che a. » l’altro andò direttamente dal Ministero dell’interno ed è stato firmato dal governatore Alex Patricio Trigo, « disse Olivares, che aggiunge che » ci vergogniamo della natura del governo abbiamo e ci danno non importa quale account utilizzato per la polizia a fare lo sporco lavora… un’enorme vergogna circa la qualità del governo che abbiamo ora « , sputa.

Inoltre, il leader che descritto oggi ‘ oggi l’ufficio degli affari pubblici per Los Pelambres Minera in coccodrilli sorvegliati dalla polizia « e tutto ciò che ha a che fare con il capitalismo, è mantenere la polizia. ‘ »  » « Ed è venuto da Salamanca, Illapel e Los Vilos per rimuovere la Comunità, in modo che esso non si rivolge e proteggere il Signore Luksic», ha detto Olivares, che aggiunge che 20 anni prima, che chiedono uno sbarramento di polizia alle persone e hanno mantenuto sempre che era una comunità molto piccola, anche se non si è verificato alcun evento » non sono o benzina venendo a Isole CaymanMa oggi lasciano Illapel, Salamanca e Los Vilos e loro sono qui a guardare, come se fosse un secondo colpo di stato… La polizia andare in tutti i loro costumi di reprimere la gente, « ha detto il leader.

Tanto che sono passate nemmeno 24 ore e « già nostro villaggio di Cayman è invaso da persone da install mineraria stessa come un campo di data mining, non soddisfano le nostre persone… è che non vogliamo nel nostro paese, siamo con la scarsità di acqua, è venuto a stabilirsi un campo minerario di quattro o cinque persone che beneficio con i suoi alberghi » Express si Olivares.

Il giudizio finale

Minera Los Pelambres è stato inaugurato alla fine del 1999 alla presenza del candidato presidenziale Ricardo Lagos Escobar, che pose la prima pietra del progetto. Dopo dieci anni di uso dei Los Quillayes, la diga aveva riempito la sua quota e, accoppiato con l’espansione della politica mineraria, era necessario costruire un altro per continuare a distruggere la valle e la produzione di minerali, soprattutto rame.

Così, in una terra chiamata El Mauro, dopo trattative fra individui, dividendo gli abitanti di alligatori, Los Pelambres avuto modo di ottenere terra ci assemblare in rifiuti tossici dal processo di estrazione. Ha annunciato la costruzione della diga in America Latina per la società mineraria, che oggi ha una capacità di 210 000 tonnellate al giorno di lavorazione del minerale.

L’anno 2010, undici abitanti di alligatori ed El Mauro, fatto uno sciopero della fame durato per 81 giorni fino al 17 dicembre (dopo la fine della mobilitazione di otto delle undici da problemi di salute). Il motivo? L’imminenza del pericolo che questa raccolta di tossici di data mining per la popolazione, l’inquinamento dell’acqua, sia nella possibilità che la gara della diga con alligatori, se è più di otto gradi terremoto si verifica nella zona. Dopo la dimostrazione, creato un tavolo di lavoro tra Minera Los Pelambres e il leader che non ha fatto nulla. Poi ha detto che « Caimano rimane sulla sua protezione ed è la loro lotta per la dignità dei popoli e i loro lavoratori, il diritto all’acqua e un ambiente privo di contaminazione ».

Per gli anni Minera Los Pelambres, accusati di cospirazione e ostruzione alla giustizia per alcuni leader di alligatori, con i suoi avvocati in una querela aggrovigliata che si sovrappongono, che oggi ha dato loro ragione. Era una strategia di spavento di criminalizzazione per consentire la lotta lassù. Tuttavia, dopo anni ha la Corte suprema per dare loro la ragione.

Quando la Corte suprema ha stabilito era una grande gioia perché essi avevano trionfato, e aveva dimostrato che le voci dicendo che ciò che gli alligatori, che volevo era soldi erano falsi, perché « in ultima analisi il fallimento ha detto, abbiamo dell’acqua di ritorno per l’Estero Pupio, una cosa che non raggiungerà mai, » ha detto Olivares. Ma qualcosa di molto più importante menziona il leader: in quattordici anni di lotta « mineraria perduto non ha mai vinto un documento e non è mai stato in grado di dire il contrario di ciò che la Comunità ha combattuto ». Di conseguenza, quattordici anni che il governo protegge la società mineraria « . »

Ma con delusione sega come ‘questa espulsione è andato di sopra della legge che abbiamo vinto nella Corte suprema dove dicono che hanno per paralizzare la diga di Mauro e restituire le acque naturalmente al Pupio Estero, che dal mese di ottobre fino ad oggi, che siamo in attesa per la conformità e la legge che ci dà la costituzione volevamo spingere questo sarà esaudito’ « », ma il governo che abbiamo inviato a espellere « , ha spiegato il funzionario.

Una delle lezioni apprese dalla dimostrazione di 74 giorni che vivevano nella regione andina valle di Coquimbo è quindi quello di Vice-Presidente del Comitato per la difesa della valle di Pupio, che « è andato in considerazione, ci siamo resi conto che anche se Pinochet è sotto terra, parlano ancora, sinistra e destra. » Se la gente deve difendersi da solo. Siamo in un abbandono totale, la gente umile che lottano per vivere non rimuovendo, egli è solo, abbandonato. Qui, noi dipendono solo da noi, e non non c’è nessuna giustizia per noi. »

Percorso di taglio

Inizialmente, la maggior parte della gente era in divenire. Tre squadre sono state fatte per mantenere la strada privata che collega gli alligatori con Minera Los Pelambres. Hanno comprato acqua, fare profitto e bingo e con quell’energia è rimasto lì. Ma quando era di forze speciali di polizia e gli indirizzi di massima per espellere, lasciato senza cibo, dato che hanno tagliato la strada tra uno e l’altro per quello che si potrebbe ottenere con veicoli o rifornimenti di cibo o acqua. « Acqua dovrebbe essere in un Caddy o spalla, erano otto chilometri e tutte le persone della terza età, la cosa peggiore è che ci sono bambini che hanno bevuto il latte. Non era una presa per i giovani, è stata la città che è stata installata chiede giustizia per quello che è stato vinto, ‘ ha detto Olivares.

E questo è il grosso problema che esiste oggi sulle alture della Choapa come residui della diga il Mauro imposto il El Estero Pupio dove nascono le acque per gli alligatori e tutta la valle. Ora il governo dice che l’acqua non è contaminato, « ma abbiamo una sentenza che ha dichiarato che l’acqua è inquinata e ci sono studi dell’Università del Cile, il dottore (Andrei) Tchernitchin che trovato alti livelli di mercurio nell’acqua e anche contaminato pozzi che è dove abbiamo estratto la nostra acqua ». Ma le analisi mensile della società acqua consegna alle autorità locali che non sono sufficienti perché misurano non tutti i metalli pesanti sono tossicologo da casa di Bello, tuttavia, serve per annunciare che l’acqua è in buone condizioni.

Restituisce le acque

Alla fine del mese di ottobre, la Corte suprema, messo in atto in 30 giorni a Los Pelambres a presentare un piano per riportare l’acqua al suo canale naturale di Pupio El Estero, che, secondo un comunicato della società mineraria, già consegnati incontro prima del termine prescritto dalla Corte suprema. Come spiegano l’esecuzione del lavoro che è stato presentato alla Court of Los Vilos « per consentire il libero flusso delle acque dell’estuario Pupio verso il villaggio di alligatori, a un nuovo processo ».

Secondo la società, il « piano piani per migliorare l’assorbimento dell’acqua che cade e drena su torrenti e colline del bacino del Mauro e la sua guida verso il bacino di Pupio, l’estero grazie ad un sistema che assicura la minima perdita di infiltrazione o evaporazione ».

Tuttavia, per Juan Olivares questo piano presentato dalla società mineraria è « totalmente falso. » perché dicono che faranno il perimetro dei canali e questi canali è costruita quando la diga è diventato il Mauro ed è acqua piovana nelle colline di salvataggio se piove Ora parlano di una diga della coda a pochi metri è che residui che mai che blocca di coda diga rilasciato acqua nei torrenti e nei fiumi, perché c’è un periodo di siccità. « Essi ‘ tenere bene l’acqua e non sanno mai dove vengono queste acque se è inquinata la diga sterili » e aggiunge che « come persone dove sono fatte le accuse non hanno idea che accettano lui qualsiasi tipo di proposta… se il problema è che » non non c’è nessuna possibili esperti che dicono che il data mining può restituire l’acqua al sistema naturale «  » « perché le acque naturali sono sotto la diga El Mauro residui, e questo è ciò che vogliamo fermare la diga la Mauro e noi ripristinare le acque che ci sono giù, perché ha la ricchezza di acqua, è stato l’ultimo libro che abbiamo avuto qui in città ‘.  »
Pubblica istruzione

Organizzazioni in solidarietà con gli alligatori dopo l’espulsione violenta di Jack

CITTADINO
Il movimento sociale per il recupero dell’acqua e la vita ha rilasciato una dichiarazione, rifiutando la violenza della polizia contro gli abitanti di alligatori e ha invitato il Ministero degli interni per soddisfare la loro responsabilità per la fatti.
Oggi, 6 febbraio, i capi del villaggio di alligatori, comune di Los Vilos, ci ha informato dell’arrivo, all’alba, un contingente di polizia grande fino a quando il campo si trova sul lato della strada che conduce alla diga di sterili El Mauro, della compagnia mineraria Los Pelambres, del gruppo Luksic.
Polizia non ha dimostrato alcun ordine di effettuare uno sfratto.
Violenza esercitata contro il popolo di Cayman, che rimase tenere prendendo. La polizia, che sarebbe venuto da La Serena, ha minacciato di distruggere la cucina, la sala da pranzo e negozi (che usavano per proteggersi dal sole) e rimanere al loro posto.
Quattro persone sono state arrestate come hanno tentato di scalare il percorso di Mauro El per aiutare le persone colpite dall’azione della polizia.
Il governatore regionale, Hanne Utreras e il governatore della provincia di Choapa, Alex Trigo, essi si assumono alcuna responsabilità, questa azione violenta e le sue conseguenze.
Come il movimento per il recupero dell’acqua e della vita che protestiamo energicamente da questa azione arbitraria, che viene esercitato senza quel politico no autorità si assume la responsabilità per esso.
Denunciamo anche, si verifica all’inizio di febbraio per cercare di mantenere lo stato di invisibilità di gravi conflitti in alligatori e Pupio valle.
Gli alligatori villaggio organizzato sono solo richiedendo il rispetto della decisione della Corte suprema, che:
« Applicazione alla società mineraria Los Pelambres s. A., permettono il flusso naturale delle acque di estero Pupio comunità di alligatori, privi di contaminazione da rifiuti la diga El Mauro ».
Respingiamo le azioni della polizia e chiamare al Ministero dell’interno del governo del Presidente Bachelet, per soddisfare la sua responsabilità nei fatti.
Chiediamo a tutte le organizzazioni sociali di acque e i diritti degli enti locali lungo il Cile, la solidarietà espressa con il popolo gli alligatori che subiscono repressione nel richiedere che la giustizia è soddisfatto.
Denunciamo la complicità del potere politico con il potere economico (Luksic) che sono in grado di saltare per la realizzazione del fallimento di un potere dello stato come la magistratura.
Movimento sociale per il recupero di acqua e vita
6 febbraio 2015

Corte suprema dà un giudizio contro gli agenti del CNI per la scomparsa dei membri di MIR nel 1984

Pubblicato 10 febbraio 2015 scritti dai contributori – Clarín del Cile

La Corte suprema ha emesso una sentenza definitiva nell’inchiesta sul rapimento di Sergio Ruiz Lazo, ha avuto luogo dal 21 dicembre 1984 nell’area metropolitana e la vittima legata alla repressione del centro nazionale di informazione (CNI).

Quando ha deciso di dividere il seconda sezione della Corte, tra cui ministri Milton Juica, Hugo Dolmestch, Carlos Künsemüller, Haroldo Brito e Lamberto Cisternas respinto le risorse dell’appello e conferma la sentenza che ha condannato l’ex agenti del CNI Álvaro Corbalan Castilla e Aquiles Gonzalez tagliato a 8 anni di carcere per il suo ruolo nel rapimento.

Sotto l’aspetto civile fu ratificato il verdetto che ha condannato al tesoro a pagare un risarcimento per un importo di $70,000,000 (70 milioni di pesos) di Daniel Ruiz Lazo, fratello della vittima nella nozione di danno morale.

Secondo la storia del processo: « Sergio Fernando Ruiz Lazo, appartenendo al movimento rivoluzionario di sinistra, almeno dal 1972, a seguito del golpe del 11 settembre 1973, è stato arrestato più volte, lasciando il paese in esilio politico, stabilendosi in Francia. » Mentre in questo paese, ha partecipato a diversi incontri di natura politica, ritrovare illegalmente sul territorio nazionale, è entrato dal 1983 parecchie volte, tenersi in contatto con i loro parenti e compagni, del partito fino al 20 dicembre 1984. 21 dicembre di quest’anno ha perso il contatto con lui, ma persone che sono state private della libertà, a quella data sui luoghi chiamati « Borgoño caserme », appartenendo al centro nazionale di informazione, dove gestì chiamato « unità Blu, responsabile per la soppressione dell’indicato – MIR-, sentito direttamente o attraverso agenti dell’organo quale Sergio Ruiz Lazo ha avvenuto nel campus della stessa dataessere sottoposto a interrogatorio sotto tortura per un periodo indeterminato, in pericolo, senza notizie di lui fino ad oggi. Suo arresto è stata una motivazione politica, perpetrati da agenti dello stato in un’organizzazione – CNI – che aveva una struttura specifica per la persecuzione, la posizione e l’arresto dei membri del MIR e, se del caso, far sparire. Eseguire il fatto a una politica di repressione di un soggetto per il suo pensiero, che è contro la persona umana.

L’operazione della divisione capo anti-sovversivo era importante Álvaro Corbalán, che è stata direttamente coinvolta in numerosi interrogatori e come capo del « blu » giocato operazione Aquiles Gonzalez Cortes, che ha commissionato la posizione e l’arresto degli ufficiali, che permette di missioni e nella piena consapevolezza che tenere persone detenute nei locali ed effettuati gli interrogatori sotto il torturememe sviluppato soprattutto una videocamera per registrare interrogatori, che riflette che è stata appositamente condizionata composto per questo scopo, era impossibile non sapere chi ha svolto le funzioni superiori dell’amministrazione centrale. Gonzalez Cortes, nella sua veste di comandante diretto della brigata blu appartenendo a CNI, non poteva sapere le azioni dei suoi subalterni, le identità e le circostanze della detenzione della vittima, che è stato illegalmente privata della libertà, come il trattamento dai loro rapitori e la loro destinazione finale, il recinto dove servì continuamente. « Se esso non potrebbe essere stabilito che era l’autore del rapimento, sì è stato creato quale contribuito intellettualmente nella parte soggettiva dell’azione, attraverso il concerto necessario per l’esistenza di co-autore, parlando degli imputati direttamente dell’obiettivo finale auspicato dall’arresto dei membri del MIR, che era di esaminare sotto tortura permanente partorì tutti i tipi di informazioni su altri membri della comunità politica ».

La decisione è stata presa con il voto contro Dolmestch e carri armati, i ministri che erano sostenitori favorevolmente l’invito e accettano l’importo della progressiva limitazione della sanzione.

Argentina

Nuovi casi di soldati giustiziati targeting Milani

Di casapueblos

Una nuova presentazione giudiziaria data presso le corti federali locali potrebbe peggiorare la situazione del capo dell’esercito, tenente generale César Milani, nel caso che il nel qual caso la scomparsa della coscrizione Ledo Alberto, nel 1976.

Enrique Romero, ex legislatore provinciale e dissidente peronista, dovrà cercare Daniel Bejas che allegare la documentazione del caso Ledo che potrebbe collegare la Milani con l’omicidio di tre altri soldati e un sottufficiale dell’esercito durante l’ultima dittatura militare.

Questo è Carlos Alberto Fricker, Juan Ángel conscripts Toledo Pimentel y Carlos Cajal e sergente Alberto Lai, che secondo la denuncia di Romero, vuoi essere eseguite dagli agenti dell’intelligence dell’esercito tra 9 e 17 maggio 1976, un mese prima della scomparsa di Ledo, che ha avuto luogo il 17 giugno.

Il leader, che ha denunciato l’esistenza di una fossa nel luogo denominato « Vargas è buona », nel 2002 anche fornito documenti rivelando come ufficiali « segnato » intelligenza dell’esercito, che sarebbe diventato parte della lunga lista di morti e scomparsi durante la dittatura.

Documenti presentati ieri da Romero erano già alti a federale corti alla fine ex della Eduardo Luis Duhalde nel 2010 i diritti umani di nazione, fino a quando il generale Milani fu nominato alla testa dell’esercito.

Secondo l’ex parlamentare, la documentazione originale fornita da Duhalde è « conservata nella cassaforte » Corte di Beja, richiedendo che il materiale inseriti in causa.

In questo documentario è dimostrato che Ledo era stato indicato da funzionari dell’intelligence dell’esercito come « membro del fronte armato studente (ERP – ERP) » nel 1975, un anno prima di essere inviato a Tucumán, dove e ‘ scomparso mentre prestava servizio con il servizio militare obbligatorio.

Inoltre, documenti confermando la partecipazione delle attività di intelligence Milani durante l’indipendenza operativa tra la fine del 1975 e l’inizio del 1976, sotto il comando del repressore Bussi tardo.

Romero ha ricordato che Fricker « è stato ucciso da un proiettile nel collo dai soldati di intelligenza », sotto gli ordini del generale fine Antonio Bussi, 9 maggio 1976, nella città di Tucuman Famailla.

Nel frattempo, i coscritti medico Toledo Pimentel, il soldato infermiera Cajal e Lai sergente morto una settimana dopo, quando una bomba nell’ambulanza che è stato spostato.

Per quanto riguarda questo ultimo episodio, il capo ha indicato che l’esplosione ebbe luogo una settimana dopo Toledo Pimentel frequentando Fricker, quando stava per morire per il colpo che aveva ricevuto.

Fricker è il figlio di Carlos Augusto Fricker, che fu Segretario generale del sindacato della ferrovia, che a quel tempo aveva un forte conflitto con Bussi.

Il denunciante Romero ha sottolineato che « ci sono due testimonianze al processo, che indica che la bomba è stata posta da personale di intelligence militare ».

L’ex parlamentare peronista ha anche detto che i funzionari in questa zona dell’esercito erano responsabile della scomparsa e l’omicidio del soldato Riojan Ledo su 17 giugno 1976.

Le cinque vittime sono state incluse nel battaglione ingegneria della costruzione di 141, La Rioja, a Famailla, distribuito dove ha giocato l’allora-tenente Milani e il suo supervisore, Capitano Esteban Sanguinetti, che fu accusato e arrestato per il reato di Ledo.

Necessaria che Romero è stato arrestato per unificare la ricerca di questi cinque morti e, quindi, loro accumulo nella cartella da Ledo, « basata sul fatto che c’è una prova sufficiente per credere che tutti questi soldati sono stati uccisi dal personale dell’esercito di intelligenza in un’unica azienda, entro il termine di due mesi » è disponibile.

La cartella che Romero ha chiesto di unirsi a causa che Ledo contiene un elenco degli ufficiali che erano membri del battaglione di costruzione 141 (intelligence militare) di ingegneria con sede in La Rioja, i cui nomi includono Milani e Sanguinetti.

22 dicembre, procuratore federale Carlos Britos richiesta preventivo inchiesta Milani e lo ha accusato di falsificare i minuti dove diventa sembrano Ledo come un disertore, con ordine presunto di celare il rapimento di omicidio e successive del soldato della Rioja.

J. Beja è che dovrebbe definire o meno il capo militare di città. In precedenza, il giudice deve risolvere una questione di difesa, quindi non è escluso come prova il file che vuoi manomessi Milani, perché è una fotocopia dell’originale che non è mai apparso.
Altri casi relativi al generale

La nuova denuncia è il caso di Carlos Alberto Fricker, Juan Ángel Pimentel Toledo y Carlos Cajal e sergente Alberto Lai, che secondo come riferito è stato ucciso dall’esercito nel maggio 1976 ufficiali dei servizi segreti.
Il primo « è stato ucciso il colpo al collo dai soldati dell’intelligenza », secondo la denuncia. Gli altri tre sono stati uccisi da una bomba in ambulanza in cui stavano viaggiando.

Notizie Casapueblos-AEDD

scala di http://casapueblos-Diffusion-lo-r nella silence.blogspot.com.es/2015/02/nouvelle-cas-des-soldats – ejecutados.html

Nuova testimonianza nel processo per la morte di Silvia Suppo

Di Juan Carlos Tizziani

L’orale della Corte di Santa Fe ha ripreso il processo per l’omicidio di Suppo.

Un testimone ha detto che Silvia ha subito un follow-up poco prima dell’omicidio che ha lasciato la sua « paura ». Inoltre, la polizia mai conservato scena del luogo.Di Juan Carlos Tizziani di Santa Fe
Santa Fe orale Court ha ripreso il processo per l’omicidio di Silvia Suppo. Due dei testimoni che hanno testimoniato ieri donata dalla sua famiglia – suo genero, diamine tedesco e l’ex fidanzata di suo figlio, Estefania – Orellano, ratificato davanti ai giudici come polizia Rafaela conservata mai sulla scena del crimine, dove Silvia ha subito nove coltellate che gli costano la vita. Diavolo ha detto che uno dei medici che hanno frequentato la suocera era scioccato dal « grado di crudeltà » dell’attacco e attribuito a un autore che « non è nel suo diritto mente » o « qualcuno che sa quello che fa, perché non è facile attraversare il petto e le parti di una persona. Estefania ha rivelato un altro dato allarmante: follow-up Silvia sofferto poco prima hanno ucciso quando lui è fuori a piedi di notte con un amico e ha subito le molestie di un veicolo di utilità, Kangoo, che ha lasciato la « paura ». I due figli di Suppo, Marina e Andrés Destefani, aveva già segnalato incidenti simili, tra cui un altro monitoraggio di Andres, quando ha lasciato la sua casa all’alba, il suo lavoro, il giorno stesso che ha ucciso sua madre.
La prova dei due accusati di omicidio, Rodrigo Sosa e suo cugino, Rodolfo Cóceres, ripreso ieri con la testimonianza di sei testimoni. L’ultimo di loro, era la madre di Coceres, María Rosa Sánchez, che ha dato il suo figlio e suo nipote la polizia 48 ore prima del delitto, 31 marzo 2010. Il giorno prima, ci fu un RAID nella sua casa a Santa Fe, nel de barrio San Agustín, che durò il giorno « quasi al giorno. « Come tutta la notte », ha chiesto il procuratore procuratore, Lucila Puyol.
Sì, tutta la notte, ha detto Sanchez. La procedura ha cominciato a una del mattino e allungato a sei. « Hanno rotto tutti noi », disse la donna. La polizia ha voluto Sosa e Coceres e il giorno dopo, quando sono tornati a casa, lei consegnati tra il Commissario settimo.
L’audizione ha cominciato con la testimonianza di Heck e Orellano, che racconta le seguenti ore dopo l’attacco di Silvia. Estefania fu il primo che ha insegnato. Lavora nel reparto di emergenza di Rafaela, dove un collega ha ricevuto una chiamata chiedendo un’ambulanza per una persona’ gravemente ferita’ in affari di Suppo.
Entrambi testimoni hanno concordato che la polizia non conservate mai la scena del crimine. E quando sono arrivati (in collaborazione con Andrea e Marina Destefani) « c’erano molte persone nel business » e non « sicurezza Strip », ha detto Orellano. « Un ufficiale di polizia ci ha detto che abbiamo cercato il coltello. Stiamo cercando per essa. E poi ci disse che noi potremmo ripulire, ma un amico di Silvia ci ha avvertito che ci tocchi niente, « aggiunto.
Presidente del Tribunale María Ivon Vella, gli ha chiesto perché la polizia ha chiesto che ripulire la scena. « Ci è stato detto che aveva già fatto il loro lavoro » alla ricerca di tracce di presunti e tracce rispose Stephanie.
In un’altra sezione della sua storia, Estefania ha detto che Silvia era « allarmata » da un evento che aveva avvenuto poco prima del 29 marzo 2010: « Mi ha detto che una notte è stata rilasciata per camminare con un amico e un furgone Kangoo, da dove mi è stato detto avevano seguito le cose ».
Hai detto che se avessi visto movimenti strani o sospetti nell’impresa? O se aveva ricevuto minacce? -richiesta di Puyol.
La cosa più vicina era la Kangoo. Ero spaventato – ha ripetuto. Nella sua testimonianza sull’educazione, Estefania ha detto Suppo « ha cercato di entrare in un luogo o piegarsi per il Kangoo non ha potuto seguire, ma non sapevo chi fosse ».

NEL processo per l’omicidio di SILVIA SUPPO, un muratore ha detto che il torturato

« Volevano farmi responsabile di che cosa »

Polizia provinciale di Rafaela impropriamente perquisito la casa di 23 anni. Hanno picchiato, ruppe il muro e lo rende secco sottomarino a confessare l’omicidio del testimone delle cause dell’umanità.

Di Juan Carlos Tizziani

Santa Fe

Un muratore per 23 anni, Juan Ramón Vázquez, che attaccò la casa in un quartiere di Rafaela e fu arrestato quattro ore dopo l’omicidio di Silvia Suppo, 29 marzo 2010, ha denunciato l’orale per la Corte di Santa Fe, che egli fu torturato durante la sua detenzione presso la polizia di Rafaela, dove hai segnato il volto di coupsils lui ha rotto il setto del naso e anche mettere un sacchetto di plastica sopra la testa. Tutti, con l’obiettivo della cosiddetta costituito la causa. « Mi hanno picchiato. Volevano farmi responsabile di qualcosa che ho fatto. E poi ho smesso, « Ha detto Vazquez dichiarando questa settimana come testimone nel processo a entrambi accusati di omicidio, Rodrigo Sosa e Rodolfo Cóceres. »

La segreteria dei diritti umani della nazione, che fa parte di un avvocato, egli chiederà al giudice di ordinare, indagare la tortura alla quale Vázquez ha sofferto al momento del suo arresto, secondo avvocato Lucía Tejera prima Rosario/12. « Solleveremo in allegazione. « Pubblicheremo tutte le domande che sono state rilasciate alle audizioni sul comportamento della polizia della provincia, che non ha preservato la scena del crimine e il ruolo che ha svolto in incursioni e l’inchiesta », ha aggiunto.

Vazquez è stato arrestato da un altro fatto che non ha nulla a che fare con il caso e questa settimana ha portato a testimoniare davanti alla Corte. « Posso dire qualcosa? » ha chiesto a malapena seduto giù davanti ai giudici. «No», ha rallentato il Presidente della Corte, María Ivon Vella, che gli disse che era stato chiamato come testimone e la prima, dovrebbe rispondere alle domande delle parti.

-Conosce il fatto che è studiato in questo caso? ha inoltre chiesto al procuratore, avvocato di Lucila Puyol.

-N. non so perché mi hanno portato qui – hanno protestato Vázquez. J. Vella ha spiegato a lui che era il processo per l’omicidio di Suppo, e è stata convocata su richiesta della denuncia. Nelle ore del delitto, la polizia di Rafaela iniziò un’escalation delle incursioni nei quartieri, tra cui Barranquitas e 2 aprile (Sosa e Coceres visse). E Vazquez cadde nel RAID e fu arrestato per quattro ore, sono stati chiamati come testimone.

Puyol ha chiesto se ha vissuto in Barranquitas e se la sua casa è stata perquisita su 29 marzo 2010.

-Sì – disse Vazquez.

-Egli è stato mostrato un mandato di perquisizione?

-No

-E ‘ stato arrestato?

-Sì. Sono stato preso dall’inchiesta sfondo.

-Non hai chiesto a fare?

-Sì. Volevano farmi responsabile di qualcosa che non ho – ha detto. E racconta la sequenza di stampa: fu arrestato per « indagine di sfondo », accusandolo di ‘furto’ e poi gli disse che « egli aveva rubato nel business » di Suppo. « Non sapevo che fosse morta, » disse Vazquez. In queste quattro ore, « mi hanno picchiato, mi hanno rotto il setto, mi hanno messo un sacchetto (nylon) sopra la sua testa », ha denunciato. Hanno lasciato lui gratuito alle 10 di sera, con una consistenza che era « completamente ignara del fatto.

-Hai fatto il reclamo?

-Non – dire il comando.Nella cartella, Vazquez ha detto due volte: 29 marzo 2010, il capo delle indagini, Horacio Maidana e ufficiale di Cristian Nagel e il giorno dopo, davanti al giudice, Alejandro Mognaschi ma non parlare di tortura. ‘Che riferirà alla polizia?’, è giustificato nel trial.

Nell’inchiesta sull’omicidio di Silvia operati su due gruppi: brigata di ricerca responsabile Maidana, chi, autour di Nagel e la testa del sezionale Rafaela, Dante Giménez, 1 commissario Carlos Alberto Flores era il « segretario di prestazioni », oggi. I quattro ha testimoniato al processo. Rosario/12 ha già segnalato che Flores venne imprigionato dal maggio 2014, mentre lui era il capo della stazione di polizia di frontiera presunta « tentato omicidio » e « lesioni molto gravi » in tre atti, tra i quali il ragazzo che la polizia di San Francisco ha trovato legato con filo e nastri ad un bastone che passava attraverso la parte posteriore trasversale e lui che coprono una parte del viso.

Il Presidente del Tribunale ha chiesto l’ultima domanda a Vazquez. «CE che voleva dirci quando è venuto?», si è sollevate Dr Vella. Coronda prigione aveva lasciato Vázquez rezongo per la via pubblica. « Ho pensato che ero stato a Rafaela, non a Santa Fe ». Più tardi, Tejera ha fatto eco la denuncia e mettere il Consiglio ha messo in guardia contro una cosiddetta « notifica irregolare », ma la Corte ha respinto la proposta e ha detto che il processo è stato accolto con ‘normale’. «Restare calma, PhD., soddisfatto con tutte le norme giuridiche, « ha detto giudice José María Escobar violoncello.»

Notizie Casapueblos-AEDD
http://represoresrosario.blogspot.com.es/2015/02/Nouvelle-t emoignages-in-the – prova – di – la.html

Uruguay
CIÒ CHE CONTA DAVVERO

Parenti delle persone scomparse respinge qualsiasi richiesta di perdono da parte dell’esercito: « dire loro dove siete.

I parenti dell’organizzazione persone mancanti, ha respinto la posizione di comandante dell’esercito che ha detto alla stampa, poco dopo la sua inaugurazione essere disposto a chiedere perdono « raggiungere la vera riconciliazione nazionale, per rendere questa rivista un punto e la cancellazione definitiva », nell’intervista che ha fatto il giornale La Republica.

11 febbraio 2015 ore 14.16, ultimo aggiornato 14.18 ore Rapublica uy

Ora, Oscar Urtazun, collettivi dei membri delle famiglie delle persone scomparse, detto anche se le scuse non sono sufficienti, ma ciò che conta davvero è « imparare a coloro che hanno le informazioni, dove sono mancanti, che erano responsabili e di sottomettersi alla giustizia », in dichiarazioni fatte sul canale 12.
Il comandante generale Manini Ríos, sostenuto tuttavia ignorare « se è valido, che qualcuno chiedere scusa per qualcosa non ha. »Ora se tale fase è a lui, penso che ha già dato », io lo farei. Per Urtazun, il nuovo comandante ha fatto solo una dichiarazione di « più dello stesso. Non perdono, non è. Dire o andare a coloro che hanno le informazioni, dove sono mancanti, che erano responsabili e di sottomettersi alla giustizia. Non militari giustizia, giustizia civile ».
Ha anche ricordato che quanto è stato detto dai militari « non cambia nulla, perché non è l’istituzione (…) Lui è un generale che viene e va. »

Senza poteri di perdonare e crimini contro l’umanità

« «I genitori non sono quelli che non perdonano», ha detto Urtazun, rilevando che si tratta di « crimini contro l’umanità ». »E ‘ stato contro l’umanità e noi non rappresentano l’umanità: vogliamo degno dove sono i nostri mancanti e non tanto perdono e riconciliazione », ha detto.
« Finalmente l’attivista ha chiesto circa la possibilità che Francisco Pope di intercedere così sarà definitivamente risolta la questione dei dispersi in Uruguay, qualcosa che parafrasato il detto «non c’è peggiore di una gestione che non è », ma era un po’ scettico sui possibili esiti. « Non dimenticate che trattano la mafia militare, la mafia del silenzio dei resti del patto, che egli non è cambiata molto, ma… non c’è peggiore di gestione che non « conclude.

Sebbene Mujica e la Corte suprema, la lotta per la verità e la giustizia continua. E come sempre, è stato detto: crimini contro l’umanità non prescrivere, così dicono altri presidenti e corti supreme.

37 passeggeri
Iniziano le sperimentazioni in Italia

DOCUMENTO CONFERMA CHE TROCCOLI E UFFICIALI DEL FUSNA È ANDATO A BUENOS AIRES NEL 1977 A RAPIRE IL GAU

DA ROGER RODRIGUEZ

Il fuggitivo, capitano Jorge Tróccoli e altri due ufficiali della Marina militare uruguaiana visitò nel ‘aria bridge’ in Buenos Aires Buenos Aires su 20 dicembre 1977, ventiquattro ore prima, sotto il coordinamento di Condor piano repressivo, sarà la rimozione massa gruppi correlati azione unificante (GAU), i cittadini uruguaiani che furono torturati in pozzetti di Banfield e Quilmespour infine trasferiti l’Uruguay o lo stato manca.

Il documento, che non è stato mai reso pubblico fino ad ora, è stato declassificato dal team guidato dal Professor Alvaro Rico prima la segreteria seguita la Commissione per la pace, alla Presidenza della Repubblica e ha già inviato in Italia in modo che diventi come prova prima il Tribunale di Roma, dove iniziò questo giovedì febbraio 12 udienze contro funzionari militari e civili dittature del cono sud che erano responsabili di crimini contro l’umanità in il quadro per il coordinamento dei Condor.

Il « Processo Condor » è una causa che è diviso in tre segmenti: uno, procedura 2/05, militari Luis boliviano di Gomez accusato di Arce e altri 19 repressori di Argentina, Cile, Bolivia, Brasile e Paraguay; nel secondo caso, la procedura 3/05 accusa generale Gregorio Álvarez, altri dieci oppressori che sono prigionieri (Ricardo arabi, José Gavazzo, Luis Maurente, Ernesto rami, Jorge Silvera, Gilberto Vázquez, Ernesto Soca, Juan Larcebeau, Jorge Sande e Ricardo Medina), ex cancelliere Juan Carlos Blanco, anche un prigioniero e militare Iván Paulós, Ricardo Chávez Dominguez e Pedro Matoceux che sono ancora in libertà.
Durante l’udienza preliminare, che si è tenuto lo scorso dicembre, il Tribunale di Roma, su richiesta del procuratore Gianncarlo Capaldo, incorporato un terzo blocco di una carica, centrato sul fuggitivo capitano (r) Jorge Tróccoli, che, negli anni novanta, dopo aver stato denunciato dalla rivista Posdata, curato la loro cittadinanza italiana e si rifugiò in questo paese non essere estradato per l’Uruguay. L’estradizione non è stata concessa per motivi burocratici, ma ora ha deciso di giudicare rispetto l’uruguaiano accusa e il piano Condor. Ora a Roma, è indicato che un « italiano » è sulla lista dei criminali contro l’umanità del terribile piano Condor.
PROVA NEI CONFRONTI DI TROCCOLI

Su 21 dicembre 1977 in Argentina sono stati rapiti matrimoni Elena Paulina Lerena Costa e Iliana Sara García Ramos e Alberto Corchs Laviña, Eduardo Sabino Dossetti Thomson. Questo giorno ci catturò anche Alfredo Fernando Bosco Muñoz. Julio César di Elia Pallares e sua moglie incinta Yolanda Iris Casco Gelphi, Raúl Edgardo Borelli Cattaneo e Guillermo Manuel Sobrino Berardi sono stati arrestati il giorno successivo. E il 23 dicembre, l’operazione è contro Gustavo Alejandro Goicoechea Camacho e sua moglie, Graciela Noemi Basualdo Noguera; José Mario Martínez e sua moglie, María Antonia Castro Huerga; Aida Celia Sanz Fernández, incinta e la madre, Elsa Haydee Fernández Lanzani.

Documenti declassificati dalla direzione nazionale della migrazione (libro fiume di Carrasco, datato dicembre 1977), conclude che 20 dicembre 1977 in volo AR 215, nave LV – WWD, ufficiali dei servizi segreti della Marina uruguayana partirono dall’aeroporto di Carrasco con destinazione Aeroparque (Argentina), Jorge Tróccoli (CI. 1.075.555), Ricardo Dupont (CI. 1.133.880) e José Uriarte (CI. 1.110.950). I tre appartenevano a (FUSNA) e agito contro il GAU, che molti erano stati arrestati giorni prima. Troccoli era 37 passeggeri.

La scomparsa del GAU aderito altri uruguaiani, rapite anche nel mese di dicembre di quest’anno: « Furry » MLN, PCR, attivisti di PST e la bottarga, che ha cercato di unire contro dittatura autour Artiguista Union (LAU) di liberazione. Caddero sotto l’influenza del Condor: case Atalivas castello di Lima, fiume di Miguel Angel, Eduardo Gallo Castro (marito di Aida Sanz), Carlos Federico Cabezudo Pérez, Jim Andrés Carneiro Da Fontoura e sua moglie, Caroline Barrientos Sagastibelza (Argentina), Gustavo Raul Arce Viera e Raul Gambaro Núñez, Alfredo Moyano Santander e sua moglie anche incinta Maria Asuncion Artigas Nilo; e Celica Elida Gomez Rosano
La maggior parte degli uruguayani rapite in dicembre era chiaramente visibile nei centri clandestini Pozo Quilmes, Banfield e Martínez COT-1. L’evidenza indica che tutti erano torturati e interrogati dall’uruguaiani ufficiali militari che hanno partecipato alla sua cattura. Troccoli negato il suo coinvolgimento e ha detto che lui poi ha preso corsi a Puerto Belgrano, a sud della provincia di Buenos Aires. Sua testimonianza giudiziaria (prima di fuggire) era già squalificato, per confermare che la base di Puerto Belgrano era il comando della repressione della Marina. A questo proposito, sono mai state interrogate Dupont e Uriarte, ufficiali che continuano a vivere in Uruguay.

RICERCA CAPALDO

Avvocato Gianncarlo Capaldo ha studiato per dieci anni il coordinamento repressivo del piano Condor. Loro lavoro iniziato nel 1999 quando la strumentazione di una causa di giustizia internazionale alla fine del punto di scadenza, Amnesty e le leggi che governavano il Sud America sono chiamati a Roma. Quando aveva completato la sua indagine e formalizzata l’accusa di controlli delle dittature militari e civili, ha iniziato un processo in cui sono stati presentati ulteriori prove e procuratori fino alla conclusione dell’udienza giovedì.

Il governo italiano dovrà approvare, inoltre, citazione, trasferimento e sistemazione di 109 persone che sono state presentate come testimoni o denuncianti di procuratori, che sembrano hanno pianificato un trial con caratteristiche politiche, poiché non sembra possibile verificare la partecipazione diretta degli imputati (la maggior parte di loro assente) nei crimini, ma sì la loro responsabilità politica sarà manifesto. Dove compaiono dei comandanti militari in un paese accusato del crimine a un cittadino di un altro paese, che si è verificato in un paese terzo. Che avrebbe mostrato il vero livello di coordinamento repressiva.

Tra gli accusati, ci sono undici cileni (compreso il generale Sergio Arellano Stark, Manuel Contreras e Daniel Aguirre Mora), quattro peruviani (tra cui l’ex presidente generale Francisco Morales Bermuez) e come un imputato dittatore boliviano Luis García Meza Tejada è

ESSI STUDIANO URUGUAIANO

Piano Condor in Italia prova inizia domani

Tribunali italiani aprire domani una sentenza contro 32 militari e civili dalla Bolivia, Cile, Perù e Uruguay come essere coinvolto nella scomparsa e morte di 33 cittadini italiani e 20 uruguaiano come parte del piano Condor.

Foto: File del paese.

Mercoledì 11 febbraio 2015 19.47 paesi uy

La prima udienza del processo si terrà nella sala carcere Rebibbia romano ad alta sicurezza. È il primo processo in Europa dal piano Condor, un dispositivo per coordinare le dittature di soppressione dell’americano del sud, gli anni settanta e anni ottanta che ha permesso la detenzione, il cambio e la scomparsa di migliaia di oppositori al regime militare.

Gli imputati sono l’ex Luis Ministre boliviano interni Arce Gomez, il peruviano ex primo ministro Pedro Richter Prada, l’ex capo del servizio segreto cileno Juan Manuel Contreras e il generale Francisco Morales Bermúdez, Presidente del Perù per cinque anni.

Il romanzo procuratore ha anche richiesto l’apertura del processo dell’ex dittatore uruguayano Gregorio Alvarez e Juan Carlos Blanco, ha annunciato, due prigionieri in Uruguay.

L’imputato, uno 11 cileno boliviano, quattro peruviani, Uruguay 16, cui età compresa tra 65 e 90 anni, sono stati accusati di rapimento di una persona e aggravato più omicidio e rischia di essere condannato all’ergastolo.

L’elenco iniziale incluso Juan María Bordaberry, morto nel 2011.
Uno degli imputati risiede in Italia. Il titolare del passaporto Nestor Troccoli uruguaiano, il capitano e l’italiano è accusato di trasferimento illegale di prigionieri politici dell’Argentina che frequentano l’Uruguay nel 1978, che fu arrestato nel sud dell’Italia nel 2007 e pubblicato l’anno successivo.

Troccoli sarà rappresentata da un avvocato, considerando che per la maggior parte degli accusati tribunali italiani messi a disposizione per consigliare.

Il procuratore italiano Giancarlo Capaldo, il caso, ha aperto un’inchiesta per più di quindici anni, in seguito a denunce di parenti dell’italiano manca.

Tribunali italiani avevano ordinato l’arresto di 140 ex militari e civili con connessioni con le dittature nella regione, ma a causa di problemi burocratici, cinque anni fa per fornire la notifica e la morte di alcuni rappresentanti del governo militare accusato numero diminuito. Gli imputati verranno provati in assenza e su richiesta delle autorità dell’Uruguay, un paese che è stato fondato come parte civile.
Confermare Troccoli viaggio a Buenos Aires nel dicembre 1977

Registro di volo

Il marinaio Jorge Tróccoli e altri due ufficiali della Marina militare uruguaiana ha visitato il ponte’ aria’ a Buenos Aires nel dicembre 1977, ore prima del rapimento massiccia di parecchi cittadini uruguaiano correlati unificante (GAU) gruppi di azione. Un documento della direzione nazionale della migrazione al momento, ha confermato il viaggio e riafferma l’uruguaiana partecipazione nelle operazioni clandestine in Argentina.

PUBBLICATO in CARAS Y CARETAS

Un documento declassificato dalla direzione nazionale della migrazione rivela che capitano (r) Jorge Troccoli e altri due ufficiali del corpo dei fucilieri navali (Fusna) della Marina militare uruguaiana ha visitati a Buenos Aires nel dicembre 1977, ore prima del rapimento massiccia di parecchi cittadini uruguaiano relativi gruppi d’azione unificanti (GAU) in questo paese.
Documenti declassificati dal team di storici dell’intestazione del recente passato di Álvaro Rico, presentato come prova nel procedimento penale transazionale in Italia per i crimini del piano Condor, ha rivelato che Troccoli e l’ufficiale Ricardo Dupont e José Uriarte, è andato a Buenos Aires in momenti in cui viene trattata la detenzione degli attivisti di GÄU, che è stato preso segretamente per l’Uruguay e oggi rimane mancante.
Fiume Carrasco, datato dicembre 1977 libro, rivela che su 20 dicembre 1977, nave in volo AR 215 LV – WWD, intelligenza degli ufficiali della Marina militare uruguaiana è decollato dall’aeroporto di Carrasco legata al Aeroparque (Argentina), Jorge Tróccoli (CI. 1.075.555), Ricardo Dupont (CI. 1.133.880) e José Uriarte (CI. 1.110.950), secondo il giornalista Roger Rodríguez. Questi tre ufficiali ha appartenuto alla Fusna e agivano contro i militanti al GAU. Troccoli era 37 passeggeri.
È rilevante, perché il giorno dopo, il 21 dicembre 1977 iniziò un’intensa operazione contro i militanti di questo politico. Finora c’è organizzato l’arresto e la rimozione dei matrimoni di Alberto Corchs Laviña ed Elena Lerena Costa e Eduardo Dossetti Iliana Sara García Ramos. Questo giorno ci catturò anche Alfredo Fernando Bosco Muñoz.
Il giorno dopo sono stati arrestati Julio César di Elia Pallares e sua moglie Yolanda Iris Casco, che era incinta, così come gli attivisti Raúl Edgardo Borelli Cattaneo e Guillermo Manuel Sobrino Berardi. Il 23 dicembre, allo stesso tempo, arrestato Gustavo Alejandro Goicoechea e sua moglie, Graciela Noemi Basualdo Noguera; José Mario Martínez e sua moglie, María Antonia Castro Huerga; Aida Celia Sanz Fernández, incinta e la madre, Elsa Haydee Fernández Lanzani.
Durante questo periodo, c’erano anche l’arresto dei membri di altri gruppi politici, come il « peloso » dal MLN e PCR militante, il PST e la bottarga, che ha sviluppato contatti intorno il rilascio Artiguista Union (UAL), fra loro, Atalivas Castillo, Eduardo Gallo, Carlos Cabezudo, Jim Carneiro Da Fontoura e sua moglie, Caroline Barrientos Sagastibelza, Raúl Gambaro e Gustavo Arce. La maggior parte degli uruguayani rapite in dicembre era chiaramente visibile nei centri clandestini Pozo Quilmes, Banfield e Martínez COT-1. L’evidenza indica che tutti sono stati interrogati e torturati da uruguaiani ufficiali che hanno partecipato alla sua cattura.
Il documento è stato presentato alla giustizia italiana, che si occupa del procedimento penale contro Troccoli, che rimase parecchi mesi alla grande giustizia uruguayana, quindi essere richiesto da sua accusa con carcere per crimini commessi contro gli attivisti del GAU. Il criminale allora giudice Luis Charles ha condotto un contro mandato internazionale di giudizio, ma difetti nella gestione della richiesta per l’estradizione presso l’ambasciata dell’Uruguay in Italia ha provocato il rifiuto dell’accusa internazionale. Tuttavia, la magistratura italiana ha accettato un ordine per continuare il paese Troccoli Terraferma per crimini commessi in Uruguay con l’avvento del piano Condor.

Dialogo con Cristina Mihura

« Il processo non si verifica facilmente.

Sedici uruguaiani si terrà giovedì a Roma per quanto riguarda i crimini commessi durante la dittatura. Dopo dieci anni di ricerche si sforzerà di fare giustizia per più di 20 italiani che sono stati uccisi come parte del piano Condor.

PUBBLICATO in CARAS Y CARETAS

Giovedì inizia la prova oltre trenta persone, prevalentemente militare, accusato di far parte del famoso piano Condor, che causò la morte di 23 italiani tra il 1970 e il 1980. Sono 16 uruguaiani, 11 cileno, un boliviano e quattro peruviani. Giancarlo Capaldo è l’avvocato per oltre dieci anni di ricerca sul tema. La sessione inizierà alle 09.00, sarà presieduta dal giudice Evelina Canale e Paolo Colella e si svolgerà nel bunker della stanza carcere romano Rebibbia.
Telesur ha riferito che uruguaiani sono Jorge Alberto Silveira, Ernesto Avelino Ramas, Ricardo José Medina, Gilberto Valentín Vásquez Bisio, Luis Alfredo Maurente, José Felipe Sande, José Horacio Gers, Joseph ricchi arabi, Juan Carlos Larcebeau, Gregorio Conrado Álvarez ed Ernesto Soca.
Anche Juan Carlos Blanco; Tenente Ricardo Eliseo Chávez Domínguez; Generale Iván Paulós, Pedro Antonio Mato Narbondo e Jorge Néstor Troccoli.
L’età avanzata dell’accusato e la distanza geografica, si erano offerti di dare la sua prova attraverso una videoconferenza, ma tutti si ritirarono loro.
Panorama difficile
Cristina Mihura è un uruguaiano che vive in Italia. Si sposò nel 1974 Armando Bernardo Arnone Hernández e si sono riuniti nella 75 a stabilirsi a Buenos Aires. Essi erano partito giovane e attivista per la vittoria del popolo (PVP).
1° ottobre 1976, Bernard ha permesso all’inizio dell’appartamento di un amico. Erano in attesa per il pranzo, ma non è mai tornato. Suo rapimento faceva parte di un’operazione che ha provocato la scomparsa di 26 uruguaiani a Buenos Aires, 23 adulti e tre bambini tra fine settembre e inizio ottobre.
Cristina dice che lei è felice che il processo comincia. « Io stesso di Bernardo nel 1982 alla giustizia italiana e è stata una lunga maratona vedremo come concluso in quel caso che non è facile », ha detto nel dialogo con il Caras y Caretas.
Egli sarà rappresentato da avvocato Paolo Sodani e il suo ‘ primo avvocato Enrico Dante, che fu il primo in Italia dei parenti dell’italiano manca, come consulente per l’uruguaiani rifugiati a Roma « sarà anche presente. La presenza di Dante sarà simbolico ma per Cristina « rappresenta la continuità delle lotte in Italia per verità e giustizia per i crimini della dittatura uruguaiana che continua fino ad oggi ».

L’economia di un piede.

Sayago gas di cattivo odore

IL NUOVO ANNOTATA
Seconda metà di febbraio.

SAYAGO GAS DI CATTIVO ODORE

La società gaz Sayago, formata da UTE e ANCAP. Uno dei suoi obiettivi è l’importazione di gas liquefatto, trattamento e trasporto ai consumatori di energia.

Il processo include la costruzione del cosiddetto l’impianto di rigassificazione, molle e le opere civili per l’ormeggio delle navi che trasportano gas liquefatti e l’installazione di una nave per convertire il gas al suo stato originale.

La privatizzazione dell’impresa in questione la concessione del lavoro che è stato vinto dal francese della compagnia GDF Suez, sebbene più tardi, apparso a prendere il suo posto cosiddetta chiamata filiale nazionale di gas liquefatto da sud (GNLS), con cui il gas Sayago ha firmato un contratto che ha denunciatoio giustizia faccia per presunte irregolarità.

Ma la storia va, perché GNLS, ha assunto la società brasiliana costruzione OAS, per l’esecuzione del molo delle banchine e la pianta. Presso il gas stesso tempo Sayago, assunto la stessa società per la costruzione del gasdotto.

In questa fase, oltre che i ritardi dell’OSA nell’esecuzione dei lavori, appare lo scandalo della Petrobras in Brasile, che la predetta società emerge come uno di quelli coinvolta in accuse di corruzione e tangenti, destinati per il PT brasiliano. Oltre alle questioni legali, nel nord del paese, si aggiungono gravi difficoltà finanziarie, ritardo nel pagamento delle obbligazioni e persino paura del fallimento della società.

L’ultimo episodio in Uruguay invia 200 lavoratori della raffineria gas disoccupazione assicurazione.

Risultato, perdite abbastanza sicura, che rappresenta lo stato nel corso di questo progetto, per il beneficio esclusivo di grandi aziende private con la garanzia dello stato, l’incertezza generata a seguito di dubbi circa la solvibilità e l’affidabilità delle società coinvolte in tutto questo frangollo viene aggiunto al danno ambientale.

EN Síntesis sintesi formano un altro esempio di privatizzazione, accordi pubblici / privato, che confluisce nella storia della PLUNA.

Il regime è generalmente abbastanza semplice. Le zone più redditizie per le foreste private. Costi di infrastruttura, garantite, lo stato li hanno.

Adam Smith, è generalmente considerato come l’iniziatore dell’economia scientifica, oltre la loro affinità per l’impresa privata. Ha fondato il guadagno a rischio e la promozione della capitale che significa investimenti. Oggi potrebbero essere perplesso. Hanno inventato una performance che finanziamento e rischi sono gestiti dallo stato, ma i ricavi rimangono privati.

La gravità di questi casi, è che le cifre del team economico che assumerà con Tabaré Vázquez, offerta argento failover amministrano la AFAPS per finanziare tali progetti.

Cioè la truffa già questo significa che il sistema AFAPS, – cercheremo di spiegare il nostro punto di vista sui prossimi commenti – vuoi aggiungere il rischio dei contributi di sicurezza sociale dei lavoratori, dare pirati economici reale.

Alla fine di queste storie è già ben nota. Finitura pagando lo stato, cioè est ai contribuenti.

Un Signore ci viene chiesto nuovamente la questione. Chi ti servono privatizzazione?

GOCCIOLINE DI ECONOMIA
•Secondo i dati del Ministero dell’economia e delle finanze, il deficit di bilancio entro il 2014, è venuto al 3,5% del PIL. La previsione iniziale era 2%. Iscriviti il rallentamento dell’economia, la grandezza delle rinunce per conto di grandi aziende dal lato delle entrate fiscali e il costo dell’AFAPS e altri obblighi per spiegare la tendenza sul lato delle spese.
•Ultimi anni dove c’è dati completi, circa il 20% delle spese della preoccupazione dello stato trasferisce a beneficio della AFAPS. Lo stato non è più raccogliere i contributi pensionistici, ma paga di sicurezza sociale. Il foro, pagato dallo stato. Cioè, tutti i contribuenti, compresi i pensionati. L’onere AFAPS di contributi, ma attualmente paga molto poco passivo.
•Due lavoratori morirono sepolti di grano, in un incidente di lavoro, a Nueva Palmira per la rottura di un silo, che apparentemente aveva difetti strutturali. Crimini capitali continuano.
•Il governo di Mujica estende i limiti di date per Aratiri per il funzionamento del ferro di Saint-Valentin. L’argomento sono possibili sentenze contro l’Uruguay. Cosa dicono di accordi confidenziali dallo stato uruguayano ha firmato con la società? Un capitolo nella cronaca di una consegna non annunciato delle acque sotterranee e sovranità.
•Secondo i visualizzatori dati INE, media prezzi aumentati del 2,2 per cento nel mese di gennaio.
•Un ulteriore aumento del biglietto. Quando il petrolio era il biglietto aumenta. Ora così basso… anche.
•Il governo venezuelano, cerca di controllare vari canali commerciali privati, che, con le sue manovre per contenere prodotti, tendono a generare desabastecimento, aggiungendo alla aggressione economica e politica dell’imperialismo contro quel paese. La carenza causata dai grandi speculatori, la promozione di un colpo di stato, guida la reazione dei grandi interessi economici quando le tasche sono influenzati.
•Il viaggio del Presidente dell’Argentina, in Cina, parte della ricerca di diversificazione delle relazioni economiche, con l’aggressione dei fondi avvoltoio.

Ho medico di sala, presentato la denuncia nel 2013.

Tabella « Saracho » Cancio Gabriel

Il Sunca è dichiarato in conflitto da ‘imponente’ a licenziamenti ANTEL

Essi chiedono il ritorno di alcuni 1 000 operai che ha eseguito il posizionamento della fibra ottica

+ -11.02.2015,

· ©

Lavoratori del singolo nazionale Unione di costruzione e allegati (Sunca) supplicato in conflitto a causa di collaboratori « massiccio » licenziamenti che hanno lavorato sull’attuazione della fibra ottica.
Sunca leader Pedro Porley detto El Observador che, dalla fine di gennaio, i lavoratori cominciarono a essere notificato che sarebbe essere respinto e le spiegazioni hanno fatto riferimento a una « ridistribuzione del bilancio dell’ANTEL » per questo lavoro.
Il sindacalista ha detto che i dipendenti avevano diversi tipi di contratti, ma i licenziamenti non avevano alcun legame con il completamento dei compiti che sono stati a causa della decisione di ANTEL. Il Sunca stima che era circa 1 000 licenziamenti a livello nazionale, anche se essi non escludono un plus.
Fonti dell’ANTEL detto El Observador che la Crown Corporation « affronta uno spazio di dialogo e negoziazione con le aziende sotto contratto e la Sunca », qualcosa che il corpo è effettuata « con le migliori intenzioni ». Intervistati ha aggiunto che l’azienda non darà i dettagli di rispettare il quadro della negoziazione.
Una dichiarazione rilasciata dall’Unione nel pomeriggio mercoledì respinge « il modo in cui i licenziamenti massicci dalla sua arbitraria e totale mancanza di considerazione per le alternative che vuoi tenere tutti i lavori sono stati ».
Gilda si chiama così ma anche i lavoratori ‘immediato ritorno’ per continuare l’installazione della fibra ottica, che è considerato « strategico per lo sviluppo del paese.
L’Unione sostiene la sua pretesa storica di partecipare allo sviluppo della specifica di gara dell’investimento pubblico funziona in preparazione per la pianificazione e lo sviluppo delle opere.

Daniel Silvera, fattoria della classe operaia, dopo l’audizione presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale. Foto: Sandro Pereyra

Campo delle cariche

Federazione rurale nega l’intervento in caso di licenziamento di un lavoratore rurale che ha giocato nell’attività della FA.

L’imprenditore rurale Diego Ortiz ieri ha respinto la proposta avanzata dal Ministero del lavoro e della previdenza sociale (MTSS) composto di spedizione ai disoccupati per un periodo di tre mesi per Daniel Silvera, insediamento operaio licenziato il 30 dicembre e l’installazione di un campo di negoziare « analizzare i criteri del ripristino del lavoratore », come registrato nel verbale dell’audizione tenuta presso la direzione nazionale del lavoro (Dinatra). L’Unione nazionale dei lavoratori, operai e lavoratori alleate (UNATRA) segnalato l’anno scorso Ortiz di varie irregolarità nel pagamento delle prestazioni a Silvera, incitando il Cooperano in cui le parti hanno concluso un accordo di un preventivo e l’assistenza. Tuttavia, 20 giorni dopo, il datore di lavoro ha deciso di licenziare il dipendente.
Secondo verbale di ieri, l’azienda ha detto che Silvera « chiesto il licenziamento » per quello che ha fatto a darti il fondo e « dopo » Ortiz è un’ « inchiesta » notando « bestiame importante mancanza », « abichados » e « uncheckees » il bestiame. « Con più tardi » il licenziamento, Ortiz « osservato inoltre che una delle sedi dell’ultima campagna elettorale, che è stata interpretata da Silvera è stata girata nello stabilimento » in esso è giocato, « era accaduto senza il loro consenso ».
Il lavoratore ha giocato in uno dei video della campagna del vasto fronte (FA) chiamato « Uruguay cambiato in me » che appare nella sua casa, con la sua famiglia e il suo cavallo, che in effetti, si trova nei locali della casa dove lavorava invece la strada di Punta, dipartimento di Tacuarembó. Inoltre, Silvera è uno dei fondatori del sindacato degli operai del soggiorno (lamelle) e un noto attivista sociale.
I rappresentanti della sinistra prova UNATRA che Ortiz si rese conto della pubblicità spot « dai membri della federazione rurale [it], che ha sottolineato la gravità del caso ». Per parte sua il MTSS, rappresentato dal proprietario della Dinatra, Luis Romero, ha scritto ieri, era « la prima istanza in cui storie emergenti dalla società in quanto riguarda i risultati della mancanza di animali » entro il 30 dicembre e la delega di potere esecutivo per mantenere « in tutti i rispetti la proposta » per risolvere la situazione.
Consulente per le UNATRA, Antonio Rammauro, ha detto il quotidiano che Ortiz ha dato per capire che ha ricevuto « pressioni » dai membri del RF, poiché egli non aveva visto il posto ed è stato « avvisato » da altri partner dell’Unione che cosa ha considerare come « molto grave ». « Inoltre, gli animali mancanti sia il posto sono stati presentati da Ortiz dopo respingendo Silvera, quindi non può essere considerato come cause del fatto. » Ortiz non poteva giustificare perché è respinto. « L’unico argomento dato è quel Silvera richiesto e che non è vero », ha aggiunto.
Il UNATRA considera il licenziamento « antisidical » e « arbitrario » e, di conseguenza, il 2 febbraio ha sporto denuncia per l’avvocato, Tribunale di primo grado del 4 ° trimestre Tacuarembo, con il pretesto della tutela delle libertà sindacali atto, chiede l’immediato reintegro del lavoratore. « La domanda continuerà. Presentiamo una lettera con 30 documenti e alcuni testimoni. Questa è una domanda molto elevata. Il modello è colui che deve provare che il licenziamento è stato per altri motivi, « , ha detto a Rammauro.
Inoltre, il Cooperano iniziò anche una prova di Ortiz per raccogliere un’ammenda inflitta dall’Ispettorato generale del lavoro e della previdenza sociale (IGTSS) non pagati dal datore di lavoro. Secondo il procuratore UNATRA, notificato il IGTSS Ortiz per condizioni di lavoro in cui servito Silvera e l’allevatore « ha preferito pagare la multa prima di acquistare la copertura per il lavoratore » multato. Ma poi fu nuovamente condannato per non tenendo conto che osservazioni dell’IGTSS sul sito e in questo tempo « non paga », così il MTSS lanciato una richiesta.
Lavoro di generatori
Il Presidente della FR, Carlos María Uriarte, ha detto che mentre l’istituzione « è una questione che è di grande preoccupazione, e ha una conoscenza del caso » negato che intervenne a livello istituzionale, anche se non ha escluso che non importa quale partner fatto su una base individuale. « Non abbiamo conoscenza di causa per preavviso o in una direzione o in altra. La nostra preoccupazione si trova nella divisione che può generare questo tipo di circostanze tra lavoratori e creatori di posti di lavoro. Speriamo che giustizia è in grado di rendere le cose più equo possibile, « ha aggiunto.
Uriarte ha anche detto che Ortiz « la registrazione di una dichiarazione di un membro del Dinatra », considerata come « deplorevole », perché « sono destinati a creare un clima di divisione. « Ma noi non parte in un modo o in altro. Vogliamo avere il tradizionale Concord è sempre stato sul terreno « , ha concluso.

Luis Romboli – al giorno

Cartella del Blog morti

Pugnalato nella parte posteriore la intendencia di Salto

ADEOMS MANTENERE LA LORO POSIZIONE CHE NON È PIÙ FUNZIONARI

Mercoledì 11 febbraio 2015

Gomez-Pte de ADEOMS: « Vai a entrare più funzionari al lavoro e l’accordo, anche se che abbiamo con Coutinho tedesco, è con l’amministrazione e l’Unione e sembra ora sindaco di Barreiro (manuale) e il direttore delle risorse umane, Alberto de Mora dicendo che non sono a conoscenza di questo accordo, capendo che è non più sindaco di Coutinho tedesco e che è una vergogna per noi » perché la situazione (in città) è più critico e 20 per lavorare è qualcosa di illogico « …

« Perché con questo atteggiamento va contro tutti i tipi di principi, perché non non c’è alcuna coerenza con l’intenzione che il sindaco di Barreiro è perché non può soddisfare con 2 100 agenti con l’amministrazione di oggi, come si incontreranno poi con più di 20, ma è anche grave nel senso che è fa non accordo che era accaduto nel tempo », ha detto.

« Il reddito di queste persone è imminente e hanno già firmato contratti, manterremo la nostra posizione come un sindacato che non vogliamo entrare più gente » «  » Poi saranno le misure che devono essere prese, reclamo o qualcos’altro, ma si tratta di una partita che dobbiamo discutere con questa amministrazione come lavoratori, ora per un accordo come Unione, « ha detto il capo dell’Unione.(Fonte quotidiano del popolo)
DEPLOREVOLE! POLIZIA INTIMIDIRE EFFICACEMENTE I LAVORATORI CHE ESEGUONO AZIONI CONTRO VIOLAZIONI DELL’AMMINISTRAZIONE. SALTO PIT – CNT E ADEOMS IN LOTTA.

Ridurre lo ‘shock’ Mujica effetto al fine di presentarsi come il « leader regionale », come ha proclamato Obama. In ‘diplomatica’ nuovo Presidente lingua dice chiaro « fa bene ».

Marijuana, Refun6ed, piano globale e altre estremità sciolte, lasciando il governo

Vazquez reperfila Mujica piani di ‘bene’.

Stiamo andando a fare, ma lo faremo. « L’espressione riflette lo spirito con cui il futuro Presidente Tabaré Vázquez ha dato ordini ai funzionari che devono amministrare i piani attuali o la somministrazione di José Mujica orecchini.

Vazquez imporrà il modello nuovo, meglio organizzato rispetto il Mujica. Foto: A. Colmegna

Mercoledì 11 febbraio 2015 il paese uy

Come parte della transizione ed esaminare il funzionamento dei vari progetti, le nuove situazioni di governo incontrato che comprende, deve guidare o, addirittura, correggere.
Uno dei casi più specifici è la vendita di cannabis nelle farmacie. Vazquez ha espresso pubblicamente le loro obiezioni all’attuazione di questo sistema per la vendita di farmaci che producono lo stato e ha optato per l’attenzione.
Così egli conosceva il paese, ha trasmesso a chi sarà responsabile per il tema durante il suo regno che il progetto non è frenato e vogliono rimuovere in un secondo momento, ma ha sottolineato che « nessun problema » perché « ciò che è fatto deve riuscire.
Significa che l’ingegneria è « molto sofisticato » e non ha nessun difetto. Inoltre, l’Uruguay ha concentrato l’attenzione internazionale dal modello della legalizzazione della cannabis mirato a essere implementati e qualsiasi errore può comportare un costo politico per il governo.
Vazquez ha sollevato obiezioni di problemi di sicurezza che possono portare alla vendita di farmaci alle farmacie. Nonostante i dubbi espressi durante la campagna, ha dichiarato la sua volontà di andare avanti con l’attuazione. La differenza è che il tempo al governo attuale, che doveva ancora per iniziare la vendita di marijuana prima della fine dell’anno, al momento non ancora lanciato. La nuova direzione sarà possibile, che non implica che il progetto « messo a dormire ». Vázquez ordine di targeting che si prende il tempo necessario per rendere il piano ‘pulito’ e ‘ non ha nessun crepe.
Nel caso del fondo di sviluppo (Refun6ed) aspetto è diverso, ma prova a dare un nuovo corso è collegata a una posizione critica sul funzionamento dello strumento nel governo attuale. Mujica ha creato il Refun6ed per sostenere finanziariamente le imprese che hanno cessato di essere valida e ha continuato ad essere controllato dai lavoratori sotto forma di cooperative nella maggioranza dei casi.
Il finanziamento dei progetti, ha sollevato dubbi in un settore del governo, che significa che criteri sono più legati per motivi ideologici sulla proprietà dei mezzi di produzione e non necessariamente per la fattibilità del business plan presentato. Il nuovo governo opterà per andare alla Refun6ed dell’orbita del sistema nazionale di competitività che verrà creato. Sarà uno strumento orientato a supportare le varie iniziative, purché essi siano sostenibili, indipendentemente dalla natura della proprietà.
Tutti piano, un’altra creazione di Mujica, destinato a risvegliare il senso della carità da uruguaiani e solo con il volontariato e le donazioni destinate a costruire alloggi per famiglie bisognose. Il volontariato e le donazioni non ha raggiunto gli obiettivi. Il governo Vázquez piano insieme diventerà un programma del Ministero degli alloggi. Si il nome, ma, in qualche modo, sarà essere diluito nel bilancio generale del portafoglio e perde l’essenza che ha preteso di dare Mujica, quando è stato creato e finanziato con il proprio stipendio.
Il regolamento di media, un soggetto più sensibile, la legge era Mujica, ma Vazquez ha detto che il caso sarebbe sospese fino a quando si presuppone. Il futuro Presidente di avere il controllo di questa regolamentazione, che predice che si affaccia a operatori privati. Una situazione simile si verifica con il diritto d’asilo per le famiglie più siriane. Si tratta di Mujica, impegnati con le famiglie in attesa presso il Libano, ma ora hai deciso di non innovare e lasciate che questo essere Vázquez che determina quando e come il nuovo gruppo di essere rimpatriato (vedi nota pagina A6).
Il contratto con Aratiri e l’estrazione del ferro non sono stati realizzati nel governo attuale ed è un altro codardo bene per Vazquez.
Fonti consultati da El Pais espresso che gli attori del futuro governo, molto vicino a Vazquez, avevano una molto critica su come Mujica ha condotto il soggetto. Ieri, Parlamento ha approvato una legge che dà l’esecutivo un anno a negoziare le condizioni del minerale.
In diversi reparti scoprirono aspetti futuri ministri per « organizzare » a « fare le cose ».

Bianco oggi accettato un’offerta di Vázquez

Il Consiglio di amministrazione del partito nazionale si risolverà oggi mercoledì accettando l’offerta del Presidente eletto, Tabaré Vázquez, a partecipare al prossimo governo che assumerà il 1 marzo. In questo modo che il bianco si unì al partito Colorado e il partito indipendente, che ha già accettato l’offerta di Vazquez come l’opposizione a 24 cariche nell’amministrazione.
La posizione del settore di maggioranza di Luis Lacalle Pou, tutti in avanti, è conosciuto e ratificato nel paese dal senatore eletto Alvaro Delgado, a favore della partecipazione, come annunciato in gennaio alla riunione annuale di La Paloma Lacalle Pou. Delegato è il partner del partito in trattative con il governo eletto.In questi giorni ha tenuto riunioni con il vicepresidente eletto Raúl Sendic, che informano oggi bianco directory.
In questo momento, il bianco Consiglio presidente Luis Alberto Heber ha detto c’è una « posizione unica di tutte le parti » e che « è impossibile » che tutti andare avanti su un lato e Alleanza nazionale (Jorge Larrañaga settore) da altro.
All’inizio dei negoziati, Larrañaga espresso preoccupazione perché Vazquez allontanate dall’amministrazione nazionale di opposizione della pubblica istruzione (ANEP). In cinque anni, che c’era una carica sull’altopiano centrale (Codicen) dell’ANEP, che occupavano Daniel Corbo, Alleanza Nazionale. 24 carichi Vázquez offerto all’opposizione, che si unì dopo l’Istituto nazionale di valutazione di educazione, su richiesta del partito Colorado. Vazquez ha detto che intende inviare il venias 2 marzo.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s