le 15032015 C1IT

Ciao a tutti

Smettere con questa payant1 di terze parti, si va contro i medici, 2Questa non cambierà le cose, 3faite ciò che la gente vuole, è pazzesco, inoltre, essere bestia e ottuso, sinceramente vostra carriere politiche sono solo impegnate, prende tua credibilità, un sacro colpi

Pazienza, François de Rugy verdi, multa di € 35, non importa cosa, forza gente, l’obbligo, la gente non piace, attenzione, o metti i piedi

Stavo pensando la) , né di avere il colloquio, l’altro giorno, ho guardato la TV e il presentatore ha parlato dell’era di FRANCO, questo spagnolo per me e ogni dittatore sul nome del Likud ossessionato i miei pensieri, in ogni caso, io non sono, me e gli altri per quella materia, non siamo pronti a dimenticare questo spettacolo P-T-N di solidarietà del popolo spagnolo Quando ha preso che danno loro sangue per le vittime dell’alta velocità ferroviaria che stava guidando un idiota, lo sai che un trasandato in una curva e la tinca, che stava prendendo la foto del suo exploit per l’immortalato, ha immortalato suo stronzate ogwo hhh!, non ha detto « , ho scazzato ‘, chiamo più, questo ci, c, ‘è incoscienza’, di follie, di irresponsabilità. In ogni caso, i cappelli giù colleghi-ladies cappelli, inferiore di molto, molto, molto breve, girare, io m eccitato tutto solo!, ho pensato, inoltre, Benjamin Netanyahu, che è una festa per consegnare un discorso a Washington, senza aver avuto la cortesia di evitare almeno il Presidente, anche, se egli non apprezza, sarebbe almeno nel caso del Presidente OBAMA,

Mio lisi ana del discorso , vale la pena, quello che vale, no, ma nessun reclamo

Quello che mi fa ridere, perché maternità, bugie e ipocrisia sconfinata, normalmente nessun commento, normalmente, ma è più forte di me,

quando BN ha detto che i diritti umani non vengono sovrascritti da lealtà tribale o dalla legge del mob., sotto significa anche se la famosa legge dell’uomo, rappresenta per lui, l’unico diritto, cosa, abbiamo il diritto, è che per esistere ciò che egli chiama lealtà tribale, è quella di persone che hanno visto crescere o legge del popolo, i tuoi amici e colleghi, persone con cui condividere il tempo, il lavoro, un’attività qualsiasi, che richiede buon senso… cosa!

1 / , Per me, questa frase rappresenta, esattamente la foto, la prima era di un giovane palestinese, mani legate alla schiena che lapidato dai coloni ebrei e un soldato che ha verificato, che il giovane palestinese associata era ancora viva.Il secondo, un tedesco o un pastore belga (un cane) che morde i pantaloni di un giovane palestinien(14 ans) i cristiani vengono perseguitati, o sut un altro video, un soldato dell’esercito che non accetta ragioni apparenti, non dico bene motivo apparente, poiché la donna lascia la sua 2 ragazze e ha chiesto il soldato perche ‘ vuoi che salgo, ais – ho fatto!, ais – ho fatto! dire in arabo, sotto la titolazione in francese, egli trova il modo di raccontare i basamenti di Israele. Israele è diverso., vi assicuro, questo è vero

1 / Israele ha sempre adottato questo percorso che il Medio Oriente ha respinto a lungo. In una regione dove le donne vengono lapidate, gli omosessuali vengono impiccati, i cristiani sono perseguitati, Israele si trova. Israele è diverso.

2 / e sapeva che nel suo discorso, non ha detto, abbiamo una stampa marcia, i nostri soldati non sono felice, perché ‘ egli non pagate, ho il sospetto, anche se non ha detto che, in casi non avrebbe avuto se non avesse, o che egli dovrebbe dire nulla,

2 / Abbiamo una stampa libera gag, (, censurée de chez censuré) delle discussioni parlamentari indipendenti corti aperte, economia esuberante

3 / Sembra essere vero, democratico diritto, dare loro il diritto di attendere un fuoco che è rosso, mentre 14mm, tempo, dei film, e il fuoco andando verde, AH di carta, sulla carta, è vero, ma P-T-N in pratica, è più difficile, eh, sembra, maledettamente

Accelerante (sul muro, con la bomba di pittura, gli arabi, nelle camere di GAZ) che avete da dire

Sei il benvenuto , AH!Egli di certo PARTRAIT sono veramente liberi, come in SAFED

3 / Su 300 milioni gli arabi in Medio Oriente e Nord Africa, solo i cittadini arabi di Israele godono di diritti democratici genuini . Voglio che ferma un attimo e pensare a questo. Tra questi arabi 300 milioni, meno della metà di uno per cento sono veramente libera, e sono tutti i cittadini di Israele !

4/ Israele non rappresenta male in Medio Oriente. Israele è ciò che è giusto in Medio Oriente. Et ça ,représente quoi ???????????????????????????????????????????????????????

4 / Beh, gag

5 / Israele sostiene pienamente la volontà dei popoli arabi nella nostra regione per vivere liberamente. Attendiamo con impazienza il giorno quando Israele è una delle molte vere democrazie in Medio Oriente .

5 / Tranne ha Jerusalem, si tratta di un video, vedo 2 musulmani che vogliono ritornare sulla piazza o, è l’ingresso per il ces2 Moschea musulmani non possono passare perché gli agenti di polizia che ci sono, sono un cordone di sicurezza e pertanto non può entrare, così pregare, ma gli ebrei con crespo di ogni voto a livello delle orecchie possono tornare, ma Israele sostiene pienamente la volontà dei popoli arabi nella nostra regione per vivere liberamente.Mmmouai!

6 / All’avanguardia di queste forze ci sono ilIran. La tirannia di Teheran era il suo popolo. Teheran sostiene gli attacchi contro le truppe americane in Afghanistan e in Iraq. Teheran domina il Libano e Gaza. Sponsorizza il terrore in tutto il mondo.

6 /Poi primo romanzo lì, non mi fido chiunque in generale. Ma lì, un po ‘, conoscendo il lascar, questo mi sorprende forte che si acoquine con un ragazzo simile, un ragazzo, che era la sua gente, VALLS può essere, ma non , Mahmoud Ahmadinejad, non, credo, è possibile, ma ho un dubbio più sinceramente, credo che i giornali lascerei un tal caso che secondo come riferito potrebbe fare loro cavoli grasso fatto, ma supponiamo che, mi ricorda il mouse calvo BIGART, un comico francese, che io amore, insomma sponsorizza il terrore in tutto il mondo., si trova, è in realtà un po ‘ di tanto, se esso y uno, che terrorizza il mondo e il suo popolo, è lui, era lo stesso con noi, si chiama SARKOZY, Benjamin Netanyahou, amore, prosperità, anche il Qatar ha dato $ 3 milioni a Netanyahu per finanziare la sua campagna elettorale uno di Ora, nel 2013, che aveva fatto la stessa, per non menzionare, intascare soldi, che tocca un mese, EH!OUAIHH, è il contribuente che paga

7 / Questo Islam militante minaccia il mondo. Ha minacciato di Islam

7 / Ma francamente, se non c’è che minaccia la pace nel mondo, è lui, me, ricorda la storia che c’era con gli USA, che provoca il presidente coreano, che apprezzo senza +

A causa del suo regime marcio, che provoca con un film, c’è qualche o cosiddetto cyber attacchi, sì, sì è cosiddetto perché diffido di questi il feuges di cinoche ha la columbia, universal,… ecc! stesso, se, infatti, è venuto dalla Corea del Nord, non dovrebbe, essere sorpreso tipo, camminiamo sui piedi, che cosa hai detto, si tendeva l’altra guancia, ha andare! casa, sappiamo, hai fatto qualcosa, chais, lo metti un peccato… normale… cosa! Ma, se tu non, ti infastidisce il fatto non di merda.

8 / Ma come altri fanatismo che era destinato a fallire, Islam attivista può avere un prezzo terribile se non è fermato prima del disastro più totale.

Francamente, non so chi ha scritto questo panno, ma no, ma non rispetto per uomini e religioni, quando si leggono ma come altri fanatismo che era destinato a fallire, Islam,fare un confronto dell’ISLAM, che è una religione di pace e di umanità, come il cattolicesimo e il confronto con l’Islam radicale che sostengono queste persone, queste 2 cose completamente diverse, è come, confrontando i cattolici estr siamo una nazione che rinasce dalle ceneri dell’Olocausto. Quando diciamo ‘mai piu’, che significa ‘mai piu’! Israele si riserva sempre il diritto di difendersi.

Si vede che più passa il tempo, più mi dico a me stesso è non giudicare le persone giuste a Nurenberg, cantine, questa è l’impressione, che mi

emistes, che è menottennt per le rotaie delle ferrovie per l’aborto e coloro che praticano, ma i loro pensieri non sono estremisti.

9 / Un Iran nucleare innescherebbe una corsa alle armi nucleari in Medio Oriente. Darebbe terroristi un ombrello nucleare. Che sarebbe l’incubo del terrorismo nucleare, un pericolo chiaro e presente in tutto il mondo. Devi capire cosa significa. Mettere la bomba ovunque. Potrebbe metterlo su un missile. Potrebbe metterlo su una nave portacontainer e porti di destinazione o in una valigia in metropolitana

9 / Questo mi fa ridere, la corsa agli armamenti nucleare, se eletto, sta facendo la gara, perché una volta che hai la bomba nucleare, che purtroppo è importante, sono le varianti, il MEGA tonnellate utlsees al tempo t, chilo tonnellata a BOMBA zar (russo), è la bomba nucleare più forte del mondo (darebbe terroristi un ombrello nucleaire.pour ora) (, era il terrorista con suo Sudanese, esso dovrebbe sinceramente, spazzare la sua soglia) perché è per me all’ingrosso-terroristi, QATAR, aiutando i gruppi armati, fonti di informazione-RIB hanno espresso sostegno del Qatar ai terroristi di fronte Al-Dhanub, in Siria. Il Qatar ha dato $ 20 milioni a gruppi terroristici takfiris anteriore Al-Dhanub, che lottano contro il governo di Bashar al-Assad. L’aiuto finanziario di Qatar ai terroristi Al-Dhanub anteriore si è svolto contemporaneamente nella formazione della coalizione internazionale contro i terroristi, sotto la guida degli Stati Uniti. ) E dopo, chi è il terrorista

Si potrebbe metterlo su un missile. Potrebbe metterlo su una nave portacontainer e porti di destinazione o in una valigia in metropolitana. Sai, quando ha notato il fatto, come ha fatto prima congrées Stati Uniti nelle Americhe, in mezzo, che questo è già riflesso con maturità, che se ci sono abusi, nucleari, che verranno ricordati di questa atrocità, non sarà lontano e mi sembra che Israele al transito , come tutte le grandi megalopoli ma, francamente, c’è un trucco, che mi fa particolarmente ridere + + + LOL ‘, questa riflessione, così ci sarà francamente tutti i SUV, ma letto in precedenza  » ma c’è qualcosa che rende l’indignazione ancora maggiore: l’assenza di indignazione », tropfort, eh P-T-N, troppo della leub

10 / America che non permetterà mai l’Iran a sviluppare armi nucleari vedete, egli

10 / Permette di anticipare la risposta del Congresso e OBAMA, perché sa che legittima la richiesta dell’IRANest, ma dovrebbe sapere che le persone spingere nel loro angolo, come ha già fatto con il Presidente OBAMApour un primo ministro, lo trovo più angoscianti che, di là di diplomazia, tatto, è il vostro lavoro!MessieursDames, il popolo d’Israele, scegliete uno o uno quel tatto,

11 / Siamo una nazione che rinasce dalle ceneri dell’Olocausto. Quando diciamo ‘mai piu’diciamo ‘mai piu’! Israele si riserva sempre il diritto di difendersi.

11 / Vedete più passa il tempo, più mi dico a me stesso è non giudicare le persone giuste in Nurenberg, cantine, questa è l’impressione che ho.

Discorso completo in francese di Benjamin Netanyahu al Congresso degli Stati Uniti da JSSNEWS

Io sono profondamente onorato di vostro caloroso benvenuto. E sono molto onorato che mi avete dato l’opportunità di parlare al Congresso per la seconda volta.

Signor vicepresidente, ti ricordi il tempo che siamo stati poco nuovi in città?

E che vedo un sacco di vecchi amici. E vedo un sacco di nuovi amici di Israele qui. Come molti democratici come repubblicani.

Israele non ha nessun amico migliore che l’America. E l’America non ha nessun migliore amico di Israele. Siamo insieme per difendere la democrazia. Siamo destinati a far avanzare la pace. Siamo insieme per combattere il terrorismo. Complimenti America, Congratulazioni, signor Presidente. Avete Ben Laden. Buona liberazione!( Ben Laden è egli morto davvero, GW).Bush era stato concordato per l’eliminazione del suo vecchio amico?)

In un ambiente volatile in Medio Oriente, Israele è il àncora di stabilità. In una regione di shifting alleanze, Israele è incrollabile alleato dell’America. Israele è sempre stato filo-americano. Israele sarà sempre filo-americano.

Amici miei, voi non hanno bisogno di costruire la nazione di Israele. Noi stiamo già costruiti. Non è necessario esportare la democrazia in Israele. Essa ottenuti. Non è necessario inviare truppe americane per difendere Israele. Noi che difendiamo. Siete stati molto generosi nel darci gli strumenti per fare questo lavoro di difesa di Israele. Ringrazio tutti e grazie al Presidente Obama per il suo incrollabile impegno alla sicurezza di Israele. Lo so che economici tempi sono duri. Sono profondamente grato per quello che state facendo nonostante il travagliato periodo economico.

Supporto per la sicurezza di Israele è un saggio investimento per il nostro futuro comune. Per un’epica battaglia che avviene al momento in Medio Oriente, fra tirannia e libertà. Una convulsione grande scuote la terra dal Passo Khyber in Pakistan per lo stretto di Gibilterra. Scosse hanno scosso gli Stati e rovesciato governi. E possiamo vedere tutti che il terreno è ancora in movimento. Questo momento storico detiene la promessa di una nuova era di libertà e le varie possibilità. Milioni di giovani sono determinati a cambiare il loro futuro. Noi tutti abbiamo gli utenti li. Hanno trovato il coraggio. Essi rischiano la vita. Chiedono dignità. Aspirano alla libertà.

Queste straordinarie scene di Tunisi e il Cairo evocano quelli di Praga e di Berlino nel 1989. Eppure, mentre molto condividiamo le loro speranze, come dobbiamo anche ricordare che queste speranze potrebbero essere soffocate come erano a Teheran nel 1979. Ti ricordi cosa è successo poi. La breve primavera democratica in Iran è stata stroncata da una tirannia feroce e spietata. Questa tirannia anche soffocato il Libano democratico e la rivoluzione dei cedri e inflitto su questo paese che sta soffrendo per lungo tempo, la regola medievale di Hezbollah.

Così, oggi, il Medio Oriente è a un bivio fatidico. Come tutti voi, prego che i popoli della regione di scelgono il percorso meno viaggiato, il percorso della libertà. Nessuno sa meglio di te cosa consiste questo percorso. Questo percorso non è segnato solo da elezioni. Esso è aperto quando i governi permettono le proteste nelle piazze delle città, limiti sono posti i poteri dei governanti, quando i giudici sono responsabili per le leggi, non gli uomini, e quando i diritti umani non sono li annientò di lealtà tribale o dalla legge della folla.

Israele ha sempre adottato questo percorso che il Medio Oriente ha respinto a lungo. In una regione dove le donne vengono lapidate, gli omosessuali vengono impiccati, i cristiani sono perseguitati, Israele si trova. Israele è diverso.

Come predetto del grande scrittore inglese, George Eliot, un secolo fa, una volta stabilito, lo stato ebraico « brillerà come brillante una stella di libertà nel mezzo del dispotismo dell’Oriente ». Beh, aveva ragione. Abbiamo una stampa libera, un’economia aperta, tribunali indipendenti, esuberanti dibattiti parlamentari. Che vostri legislatori qui sono dure contro l’altro nel Congresso? Venite a trascorrere una giornata presso la Knesset. Essere mio ospite!

Coraggiosi manifestanti arabi lottano difficile ora garantire questi stessi diritti per i loro popoli, per le loro aziende. Siamo orgogliosi che più di 1 milione i cittadini arabi di Israele godono di questi diritti per decenni. 300 milioni gli arabi in Medio Oriente e Nord Africa, solo i cittadini arabi di Israele godono di diritti democratici genuini. Voglio che ferma un attimo e pensare a questo. Tra questi 300 milioni di arabi, meno della metà di uno per cento sono veramente libera, e sono tutti i cittadini di Israele!

Questo fatto sorprendente rivela una verità fondamentale: Israele non rappresenta male in Medio Oriente. Israele è ciò che è giusto in Medio Oriente.

Israele sostiene pienamente la volontà dei popoli arabi nella nostra regione per vivere liberamente. Aspettiamo con impazienza il giorno quando Israele è una delle molte vere democrazie in Medio Oriente.

Quindici anni fa, mi trovavo a questa tribuna molto, e io avevo detto che la democrazia dovrebbe cominciare a mettere radici nel mondo arabo. Beh, questo lavoro ha cominciato ad attecchire. Questo all’inizio promette un futuro di pace e prosperità. Credo che in un Medio Oriente che è veramente democratico. Un Medio Oriente davvero in pace.

Ma mentre lavoriamo per giorni migliori, dobbiamo anche riconoscere che potenti forze contraria a questo futuro. Essi si oppongono alla modernità. Si opporrà la democrazia. Essi si oppongono alla pace.

All’avanguardia di queste forze c’è l’Iran. La tirannia di Teheran era il suo popolo. Teheran sostiene gli attacchi contro le truppe americane in Afghanistan e in Iraq. Teheran domina il Libano e Gaza. Lo sponsor di terrore in tutto il mondo.

Durante la mia ultima visita qui, avevo parlato delle conseguenze disastrose di un Iran sviluppare armi nucleari. Ora il tempo sta scadendo, e il cardine della storia è oggi. Il più grande pericolo dell’umanità di fronte potrebbe presto essere il nostro: un regime militante islamico armato con armi nucleari.

Questo Islam militante minaccia il mondo. Egli minaccia di Islam. Non ho alcun dubbio che questa minaccia alla fine saranno sconfitta. Esso sarà alla fine soccombere alle forze della libertà e del progresso. Ma come altri fanatismo che sono stati condannati al fallimento, l’Islam militante potrebbe avere un prezzo terribile se non si è interrotto prima il totale disastro.

Un Iran nucleare innescherebbe una corsa alle armi nucleari in Medio Oriente. Un ombrello nucleare darebbe ai terroristi. Che sarebbe l’incubo del terrorismo nucleare, un pericolo chiaro e presente in tutto il mondo. Devi capire cosa significa. Mettere la bomba ovunque. Potrebbe metterlo su un missile. Si potrebbe metterlo su una nave portacontainer e porti di destinazione o in una valigia in metropolitana.

Ora, la minaccia al mio paese non può essere sottovalutata. Coloro che rifiutano questa minaccia sono struzzi che sono la testa sotto la sabbia. Meno di sette decenni dopo che 6 milioni di ebrei era stato leader iraniano, assassinato negare l’Olocausto del popolo ebraico, mentre chiamando per l’annientamento dello stato ebraico.

I leader che sputano tale veleno dovrebbero essere vietati da tutti i forum rispettabili sul pianeta. Ma c’è qualcosa che rende l’indignazione ancora maggiore: l’assenza di indignazione. In gran parte della comunità internazionale, chiede la nostra distruzione vengono ricevuti in assoluto silenzio. È anche peggio perché ci sono molti che si stanno affrettando a condannare Israele di difendersi contro i subordinati di terrorismo iraniano.

Ma non tu. Non in America. Hai agito in modo diverso. Hanno condannato il regime iraniano per suoi obiettivi genocida. Ha fatto passare le gravi sanzioni contro l’Iran. Storia vi saluta, America.

Presidente Obama ha detto che gli Stati Uniti è determinato a impedire all’Iran di sviluppare armi nucleari. Esso ha implementato con successo, il Consiglio di sicurezza, le sanzioni Iran. Si, il Congresso, hanno adottato sanzioni ancora più severe. Queste parole e questi atti sono di vitale importanza.

Tuttavia, il regime degli ayatollah ha brevemente sospeso relativo programma nucleare che solo una volta, nel 2003, quando temeva la possibilità di un’azione militare. Nello stesso anno, Muammar al-Gheddafi aveva rinunciato al suo programma di armi nucleari per lo stesso motivo. L’Iran ritiene che esistono più opzioni sul tavolo, meno rischio di un’azione militare. È per questo che vi chiedo di continuare a inviare un messaggio inconfondibile: che America non permetterà mai l’Iran a sviluppare armi nucleari. Per quanto riguarda Israele, se la storia ha insegnato qualcosa al popolo ebraico, è che dobbiamo prendere sul serio le chiamate per la distruzione della nostra nazione. Siamo una nazione che rinasce dalle ceneri dell’Olocausto. Quando diciamo ‘mai piu’, che significa ‘mai piu’! Israele si riserva sempre il diritto di difendersi.

Amici miei, mentre Israele sarà sempre vigile in sua difesa, abbiamo mai soccombere nella nostra ricerca della pace. Credo che ci darà fino quando ci riusciremo. Israele vuole la pace. Israele ha bisogno di pace. Abbiamo accordi di pace storica con l’Egitto e Jordan che sono in atto da decenni.

Ricordo come era prima di avere pace. Stavo quasi ucciso in una sparatoria all’interno del canale di Suez. Voglio dire: letteralmente. Ho lottato contro i terroristi su entrambi i lati del fiume Jordan. Troppo molti israeliani hanno perso i loro cari. So il loro dolore. Ho perso mio fratello.

Pertanto, nessuno in Israele vuole un ritorno a quei giorni terribili. Pace con l’Egitto e il Jordan ha servito a lungo come un’ancora di stabilità e di pace nel cuore del Medio Oriente.

Questa pace deve essere rafforzato dal sostegno economico e politico a tutti coloro che rimangono impegnati per la pace.

Gli accordi di pace con l’Egitto e il Jordan sono vitali. Ma non sono sufficienti. Dobbiamo anche trovare un modo per forgiare una pace duratura con i palestinesi. Due anni fa, proposto pubblicamente una soluzione a due stati per due popoli: uno stato palestinese accanto allo stato ebraico.

Io sono disposto a fare compromessi dolorosi per raggiungere questa pace storica. Come leader di Israele, è mia responsabilità di guidare il mio popolo verso la pace.

Non era facile per me. Riconosco che, in una vera pace, saremo costretti a rinunciare a parti della patria ebraica. In Giudea e Samaria, il popolo ebraico non è un occupante straniero. Non siamo i britannici in India. Non siamo i belgi in Congo.

Questa è la terra dei nostri padri, la terra di Israele, dove Abramo ha portato l’idea di un Dio unico, dove David si è impegnata a far fronte con Golia, e dove Isaia ebbe una visione di pace eterna. Nessuna distorsione della storia non può essere negata un vecchio link di quattromila anni tra il popolo ebraico e la terra ebraica.

Ma c’è un’altra verità: i palestinesi condividono questa piccola terra con noi. Cerchiamo una pace in cui essi saranno soggetti di Israele, né cittadini di Israele. Essi devono condurre una vita di dignità nazionale come un popolo libero, praticabile e indipendente nel proprio stato. Essi devono godere un’economia prospera, dove la creatività e l’iniziativa può prosperare.

Abbiamo già visto l’inizio di ciò che è possibile. Negli ultimi due anni, i palestinesi hanno cominciato a costruire una vita migliore per se stessi. Il primo Ministro Fayad ha guidato questo sforzo. Gli auguro una pronta guarigione dal suo recente operazione.

Abbiamo aiutato l’economia palestinese rimuovendo centinaia di barriere e ostacoli alla libera circolazione di merci e persone. I risultati sono stati notevoli. L’economia palestinese è in piena espansione. È più del 10% all’anno.

Città palestinesi oggi hanno un aspetto molto diverso rispetto a pochi anni fa. Hanno centri commerciali, cinema, ristoranti e banche. Essi hanno anche dell’e-business. Tutto questo avviene senza pace. Immaginate cosa potrebbe accadere con la pace. La pace che potrebbe segnare un nuovo giorno per i due popoli. Sarà il coronamento del sogno di una pace realistico.

Così ora, ecco la domanda. Bisogno di chiederlo. Se i benefici della pace con i palestinesi sono così chiari, perché la pace ci è sfuggito? I sei primi ministri israeliani dalla firma degli accordi di Oslo hanno convenuto di istituire uno stato palestinese. Me compreso. Quindi, perché la pace non è stato ottenuto? Perché finora, i palestinesi sono stati riluttanti ad accettare uno stato palestinese se significasse l’accettazione di un lato di stato ebraico.

Vedete, non è mai stato nostro conflitto sulla creazione di uno stato palestinese. È sempre stato l’esistenza dello stato ebraico. Questo è ciò che è questo conflitto. Nel 1947, le Nazioni Unite hanno votato la partizione in uno stato ebraico e uno stato arabo. Gli ebrei hanno detto sì. I palestinesi hanno detto di no. Negli ultimi anni, i palestinesi hanno rifiutato due volte la generosa offerta di primi ministri israeliani di stabilire uno stato palestinese su quasi tutti i territori conquistati da Israele nella guerra dei sei giorni.

Semplicemente non erano disposti a porre fine al conflitto. E mi dispiace dire questo: continuano a educare i loro figli in odio. Essi continuano a nominare luoghi pubblici da parte di terroristi. E peggio di tutto, continuano a perpetuare l’illusione che Israele sarà un giorno essere inondato dai discendenti dei profughi palestinesi.

Amici miei, questo deve finire. Presidente Abbas deve fare quello che ho fatto. Mi fermai davanti al mio popolo, e vi posso assicurare che non era facile per me, e ha detto… « Accetto uno stato palestinese ». È il momento per il Presidente Abbas a stare davanti al suo popolo e dire… «Accetterò un stato ebraico» .

Queste sei parole cambierà la storia. Essi chiaramente renderà chiari ai palestinesi che questo conflitto deve finire. Essi non dovrebbero costruire uno stato di perpetuare il conflitto con Israele, ma per terminare. Essi devono convincere il popolo di Israele che ha un vero e proprio partner per la pace. Con un partner, il popolo d’Israele sarà pronto a fare un compromesso più importante. Sarò pronto a fare un compromesso più importante.

Questo compromesso dovrebbe riflettere i cambiamenti demografici che si sono verificati dal 1967. La stragrande maggioranza degli israeliani che vivono oltre le linee del 1967 650.000 risiede in quartieri e sobborghi di Gerusalemme e il grande Tel Aviv.

Queste aree sono densamente popolate, ma geograficamente abbastanza piccolo. Sotto qualsiasi realistica pace accordo, queste aree, così come altri luoghi di importanza strategica, saranno integrati nei confini definitivi di Israele.

Lo stato degli insediamenti sarà deciso nelle trattative. Ma dobbiamo anche essere onesti. Quindi dire qualcosa oggi che deve essere detto pubblicamente da chiunque gravi sulla pace. In qualsiasi accordo di pace finale del conflitto, alcuni luoghi si troveranno oltre i confini di Israele. La chiara delineazione di questi confini deve essere negoziata. Saremo molto generose la dimensione di un futuro stato palestinese. Ma il Presidente Obama ha detto che il confine sarà diverso da quella che esisteva su 4 giugno 1967. Israele non tornerà a indifendibile linee del 1967.

Riconosciamo che uno stato palestinese deve essere abbastanza grande da essere praticabile, indipendente e prospero. Presidente Obama ha giustamente indicato Israele come patria del popolo ebraico, come ha parlato del futuro stato palestinese come la patria del popolo palestinese. Gli ebrei del mondo hanno il diritto di emigrare per lo stato ebraico. I palestinesi nel mondo dovrebbero avere il diritto di emigrare, qualora lo desiderassero, in uno stato palestinese. Questo significa che verrà risolto il problema dei rifugiati palestinesi fuori dai confini d’Israele.

Per quanto riguarda Gerusalemme, solo un Israele democratico è stato in grado di proteggere la libertà di culto per tutte le religioni nella città. Jerusalem mai sarà diviso. Jerusalem deve restare capitale unificato di Israele. So che questo è un problema difficile per i palestinesi. Ma credo che una soluzione può essere trovata con creatività e buona volontà.

È la pace che ho in programma di concludere con un partner palestinese impegnato alla pace. Ma sai benissimo che, nel Medio Oriente, l’unica pace che conterrà sarà una pace che difesa.

Pertanto, la pace deve essere ancorato in sicurezza. Negli ultimi anni, Israele si è ritirato dal sud del Libano e Gaza. Ma non abbiamo pace. Invece, abbiamo avuto 12.000 razzi da quelle aree sulle nostre città, nei nostri figli, di Hezbollah e Hamas. I Libano guarde non riuscì ad impedire il contrabbando di armi. Osservatori europei nella striscia di Gaza sono evaporati da un giorno a quello successivo. Così, se Israele lascia semplicemente i territori, il flusso di armi in un futuro stato palestinese non sarà controllato. Missili sparati da questi territori potrebbero raggiungere quasi ogni casa in Israele in meno di un minuto. Voglio che tu ci pensi. Immaginate che oggi ‘ oggi siamo meno di 60 secondi per trovare riparo quando da un infornamento del missile. Vuoi vivere in questo modo? Desiderio di che vivere in questo modo? Beh, non voglio non e noi non più.

La verità è che Israele ha bisogno di misure di sicurezza unico grazie alle sue dimensioni uniche. Israele è uno dei paesi più piccoli del mondo. Signor vicepresidente, questo illustrerà. È più grande di Delaware. È anche più grande di Rhode Island. Ma questo è tutto. Israele sulle linee 1967 sarebbe la metà della larghezza del dispositivo di Washington.

Ora, un pizzico di nostalgia. Sono venuto a Washington 30 anni fa come un giovane diplomatico. Mi ci è voluto un po’, ma ho finalmente capito: c’è un’America di là del dispositivo. Ma Israele sulle linee del 1967, sarebbe solo circa 11 km di larghezza. Tanto per la profondità strategica.

Pertanto, pertanto è assolutamente vitale per la sicurezza di Israele che uno stato palestinese completamente essere smilitarizzato. È essenziale che Israele mantenere una presenza militare lungo il fiume Jordan. Sono necessarie misure di sicurezza solido sul terreno non solo per proteggere la pace, essi sono necessari per proteggere Israele nel caso in cui la pace ha sconfitto. Nella nostra regione volatile, nessuno può garantire che i nostri partner nella pace di oggi ancora ci sarà domani.

E quando dico domani, non voglio dire qualche tempo lontano nel futuro. Voglio dire – domani. Pace può essere raggiunto solo attraverso il tavolo dei negoziati. Il tentativo di imporre un insediamento dall’organizzazione delle Nazioni Unite palestinese non porterà la pace. Dovrebbe essere combattuta energicamente da tutti coloro che vogliono vedere la fine del conflitto.

Capisco la posizione chiara del Presidente su questo tema. Pace non può essere imposto. Essa deve essere negoziato. Ma non può essere negoziato con i partner impegnati per la pace.

E Hamas non è un partner per la pace. Hamas continua ad impegnarsi per la distruzione di Israele e il terrorismo. Essi hanno un Charter. Questa carta si chiama non solo con Israele cancellati, ma la domanda di ‘uccidere gli ebrei ovunque dove trova’. Il leader di Hamas ha condannato l’uccisione di Osama bin Laden e si esalta come un Santo Guerriero. Ora, voglio che questo sia chiaro. Israele è pronto a sedersi ora e negoziare la pace con l’autorità palestinese. Credo che noi possiamo plasmare un futuro di pace per i nostri figli. Ma Israele non negozierà con un governo palestinese appoggiato dalla versione palestinese di Al-Qaida.

Quindi dire al Presidente Abbas: strappare il vostro patto con Hamas! Sedersi e negoziare! Fare la pace con lo stato ebraico! E se lo fai, te lo prometto. Israele non sarà l’ultimo paese a riconoscere uno stato palestinese come nuovo membro delle Nazioni Unite. Sarà il primo a farlo.

Amici miei, poiché le prove monumentale del secolo scorso fino ad eventi di questo secolo, testimonia il ruolo decisivo svolto dagli Stati Uniti nella promozione della pace e la difesa della libertà. Provvidenza ha affidato agli Stati Uniti di essere il custode della libertà. Tutti i popoli che custodire la libertà hanno un debito di gratitudine profonda per la vostra grande nazione. Tra le nazioni più grate, c’è la mia nazione, il popolo d’Israele, che hanno combattuto per la libertà e la sopravvivenza in condizioni impossibili, nei tempi antichi come moderni.

Parlo a nome del popolo ebraico e lo stato ebraico, quando dico a voi, rappresentanti dell’America, che ringrazio. Grazie per il vostro sostegno incrollabile per Israele. Accertarsi che la fiamma della libertà bruciore in tutto il mondo. Dio vi benedica tutti. E Dio per sempre benedica gli Stati Uniti d’America.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s